Pensioni di invalidità Inps: lettera di restituzione assegno, quando arriva

Pensioni di invalidità Inps: lettera di restituzione assegno, quando arriva In questo nostro articolo proviamo a spiegare in quali casi è possibile che l’Inps invii una lettera per chiedere la restituzione di una parte delle somme attribuite con l’assegno di pensione. Prima di entrare nel vivo dell’argomento è opportuno ripassare alcuni passaggi chiave: passaggi relativi a cosa è l’assegno ordinario di invalidità, a chi spetta e quando si trasforma in pensione. Pensioni di invalidità civile Inps, da assegno ordinario di invalidità a pensione di vecchiaia Innanzitutto ricordiamo che l’assegno ordinario di invalidità è una una prestazione economica che l’Inps eroga a domanda, in favore di coloro la cui capacità lavorativa è ridotta a meno di un terzo a causa di infermità fisica o mentale. Possono averne diritto lavoratori dipendenti, autonomi e iscritti alla gestione separata. Altro aspetto importante da conoscere è il seguente: al compimento dell’età pensionabile e in presenza di tutti i requisiti, l’assegno ordinario di invalidità viene trasformato d’ufficio in pensione di vecchiaia. Un’altra informazione da sottolineare è relativa alla determinazione dell’assegno ed al tipo di calcolo. Infatti l’importo dell’assegno di invalidità viene determinato con il sistema di calcolo misto. Esso prevede che una quota sia calcolata con il sistema retributivo e una quota con il sistema contributivo... View Article