•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 18 febbraio, 2014

articolo scritto da:

Fitch: con Renzi non cambia nulla

Nessun salto di gioia per Fitch, che non riscontra possibili effetti positivi a seguito dell’avvicendamento tra Letta e Renzi. Secondo l’agenzia internazionale di rating, il cambio di governo e di leader non è garanzia automatica di un miglioramento della situazione economica italiana, a causa dei problemi strutturali “che ne frenano crescita e competitività”.

Per Fitch l’avvicendamento Letta-Renzi conferma invece la “volatilità della politica italiana”, con Renzi “quarto premier dal novembre 2011”. D’altronde le cifre non ammettono repliche: il governo Letta dimissionario è stato il sessantaduesimo esecutivo in poco meno di sessantotto anni di Repubblica Italiana, con una durata media di circa 13 mesi.

L’agenzia di rating lega l’incertezza sulla durata dei governi “alla loro capacità di affrontare riforme strutturali e processi di consolidamento fiscale senza intaccare le regole di bilancio italiane ed europee”, confermando l’outlook negativo sull’Italia ed un rating “BBB+” e contrapponendosi alla tiepida promozione operata invece dall’agenzia Moody’s, che non più tardi di venerdì scorso aveva portato l’outlook dell’Italia da “negativo” a “stabile”, pur confermando il rating “Baa2”.

Gelido anche il giudizio sulla bozza di Legge Finanziaria 2014, la quale riflette “contrattazioni politiche e dispute interne ai principali partiti”. Sul versante debito pubblico, Fitch conferma che il rapporto debito/pil dell’Italia toccherà nel corso dell’anno il nuovo massimo di 130%, con scarse o nulle possibilità che possa scendere sotto il 120% prima del 2018. Ciò, secondo l’agenzia di rating, lascerebbe al governo “uno spazio di manovra fiscale molto limitato”.

Maggiore ottimismo invece a proposito della possibilità di una nuova legge elettorale, purchè sia il tramite per “uno scenario politico più stabile”.




Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

4 Commenti

  1. Maffei Luigi ha scritto:

    o cazzo almeno falle mette un piede nel Palazzo!!

  2. Valerio Cianfrocca ha scritto:

    Il parlamento quello è…

  3. Marcellino Biondino ha scritto:

    Infatti hai ragione, la sardegna e’ nostra e berlusconi viene sfrattato

  4. Renato Visentin ha scritto:

    che cazzo ne sapete se non conoscete il programme ebeti

Lascia un commento