•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 1 marzo, 2014

articolo scritto da:

Web tax, nuovo attacco di Boccia a Renzi

francesco boccia attacca renzi e passa a opposizione nel pd

La decisione del Consiglio dei Ministri di ieri di congelare la WebTax, preferendo affrontare il tema “in un quadro legislativo comunitario” è una nuova occasione di scontro tra Francesco Boccia – presidente della commissione Bilancio alla Camera – ed il Presidente del Consiglio Matteo Renzi. Il deputato pugliese del PD ha affidato alla sua pagina Twitter uno sfogo in merito allo stop alla misura, da lui a lungo caldeggiata e pronta per entrare in vigore il 1° marzo.

Per Boccia, dunque, la scelta di fermare l’entrata in vigore della legge è da considerarsi un regalo ai cosiddetti “Over the Top”, cioè le grandi multinazionali operanti nel settore, in un regime che, secondo il deputato PD, è da ritenersi di vera e propria “concorrenza sleale”.

Il blocco della norma – a lungo osteggiata da Renzi – è solo l’ultimo terreno di scontro tra l’ex sindaco di Firenze ed il deputato pugliese. Non più di una settimana fa Boccia si è dichiarato pentito di aver sostenuto Renzi all’ultimo Congresso del PD, mentre è di appena tre giorni fa una stoccata dello stesso Boccia nei confronti del Presidente del Consiglio, nella quale il marito dell’ex ministro De Girolamo ha espresso dubbi sulla durata della legislatura.

Tra le altre reazioni al blocco della WebTax, va registrato l’assenso da parte del M5S, che considera l’abrogazione “giusta nonché inevitabile, considerato che l’entrata in vigore avrebbe causato una probabile procedura di infrazione UE”.

Redazione




Sondaggio Post Verità

Sondaggio Post Verità

La domanda del giorno

Come si chiamerà il gruppo degli scissionisti Pd?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle Voluttà

#efamolostoflavio

#efamolostoflavio

Pubblicità

articolo scritto da: