•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 14 aprile, 2014

articolo scritto da:

Napolitano avverte: “Anche se vincono gli euroscettici, l’Europa non torna indietro”

presidente della repubblica giorgio napolitano

Aneddoti, ricordi, politica interna ed estera. Ma prima di tutto un monito: “Anche se vincono gli euroscettici, l’Europa non torna indietro”. È un’intervista-fiume quella rilasciata dal Capo dello Stato Giorgio Napolitano a Che tempo che fa.

L’attuale inquilino del Colle, il primo nella storia della repubblica italiana ad aver ricoperto l’incarico per ben due mandati consecutivi, parla dalle stanze del Quirinale a un Fabio Fazio “in trasferta” dagli studi Rai. Una conversazione che prende spunto da La via maestra – L’Europa e il ruolo dell’Italia nel mondo, un libro frutto di diversi incontri tra Napolitano e Federico Rampini, firma di Repubblica.

È l’Unione Europea il tema centrale della chiacchierata fra il giornalista Rai e il Presidente della Repubblica. Un’Europa che fatica a comunicare ai cittadini il proprio lavoro. “Le istituzioni dell’Unione europea non sono riuscite a stabilire un rapporto più diretto con i cittadini – dice Napolitano – innanzitutto in termini di informazione, di comunicazione come base di un coinvolgimento, del sentirsi in qualche modo partecipi delle decisioni e delle scelte che venivano fatte”. Questo è ciò che, in vista delle elezioni europee del prossimo 25 Maggio, anche i partiti sono chiamati a recuperare per fronteggiare una delusione “di fronte a una crisi di cui non c’erano precedenti nel mondo da molti decenni” e rispetto alla quale “l’Unione Europea ha reagito tardi, ha reagito tra molte difficoltà e in modo anche discutibile”.

Oggi, è convinto il Capo dello Stato “l’Europa per molti rappresenta soltanto la politica di austerità ma essa è nata per garantire la pace. Una pace che era stata brutalmente strappata due volte nel corso del Novecento: al centro dei due conflitti, c’era stata soprattutto la terribile contrapposizione tra Francia e Germania. Riconciliare Francia e Germania fu il primo capolavoro di coloro che realizzarono l’Europa unita” dice Napolitano. Pace, solidarietà, equità sociale e il perseguimento degli interessi comuni sono i temi che il Capo dello stato invita a mettere al centro della campagna elettorale e dell’agenda politica del prossimo parlamento europeo.

napolitano

Non solo l’Ue nelle parole del Presidente Napolitano. Anche il racconto di aneddoti legati alla sua lunga carriera politica. Il primo viaggio fuori dall’Italia “non oltre la cortina di ferro”, a Praga, da studente, nel 1946. E poi Parigi, nel 1949, al Congresso mondiale della Pace. Fra i relatori Pietro Nenni. E poi l’incontro con l’America di ieri e di oggi. La visita di Obama, degli ultimi giorni, ma anche il rapporto difficile con il segretario di stato americano Henry Kissinger nel 1975. “Essendo stato invitato da quattro o cinque delle maggiori università americane – racconta Napolitano – presentai la domanda per avere il visto. Occorreva un nulla osta del segretario di Stato americano se il richiedente era un comunista o un fascista. Io ero il primo caso, ovviamente, e Kissinger non volle prendere in considerazione la concessione del visto. I tempi sono molto cambiati. Con Kissinger – ha aggiunto il presidente – poi abbiamo avuto uno straordinario recupero di rapporti amichevoli”.

Rapporti amichevoli e “profonda stima personale” anche con altri protagonisti della scena politica internazionale. Il ricordo dell’abbraccio con il presidente tedesco Joachim Gauck a Sant’Anna di Stazzema e poi l’incontro con il cancelliere tedesco Willy Brandt nel 1989, a poche ore dalla caduta del muro di Berlino. E infine una speranza: “il debito va ridotto per in nostri figli, non per l’UE”.

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle voluttà

Tutto secondo i piani

Tutto secondo i piani

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

61 Commenti

  1. Sebastiano Granata ha scritto:

    Paura eeeeeeeh

  2. Antonino Alaimo ha scritto:

    Questo lo dici tu beccamorto che fai parte della massoneria europea.

  3. Gaetano Raimondi ha scritto:

    Napolitano ha qualche problema ad accettare la democrazia.

  4. Massimo Siliato ha scritto:

    Lo Chavez de noantri . Sto meticcio Campano/Piemontese s’e’ bevuto il cervello.

  5. Raffaele Frezzato ha scritto:

    E’ da vedere.

  6. Manoah Cammarano ha scritto:

    Beh è proprio un presidente super partes….non si mette mai in mezzo, se non per ogni cosa…

  7. Gabriele Longo ha scritto:

    Chi è il leccaculo? Fazio! A chi, il traditore, del Paese, rilascia interviste organizzate? A Fazio! Entrambi narrano di una visione da barzellette di mafia.

  8. Ignazio Farinello ha scritto:

    Questo si sapeva già

  9. Massimo Colombo ha scritto:

    Questo dimostra quanto conta e sia mai contata l’opinione del popolo! Una massa eterogenea, volubile, che Napolitano ed i suoi capi del Bilderberg disprezzano. Dal 1789 in poi solo caos!!! Sveglia!!!…

  10. Riccardo Danilo Bigi ha scritto:

    Spero che gli euroscettici aumentino sempre di più… Questo sistema va necessariamente rivisto in quanto hanno tolto non solo potere e soldi ai cittadini hanno tolto la dignità …. È grave.. Andiamo al di la del classico PD finto perbenista… Qui ci vuole una smorzata

  11. Geggino De Defaultis ha scritto:

    nonno napo fa una cosa dacci le schede già cn la X sul partito che dici tu!

  12. Adriano Sorà Rock ha scritto:

    Passeremo sul tuo cadavere?

  13. Piero Manus ha scritto:

    Ma se ha un piede nella fossa…cosa parla questa cariatide ?

  14. Cristallo Liquidfeedba Ck ha scritto:

    infatti il problema non si risolve semplicemente uscendo dall’euro…ma cambiando anche chi decide come si gestisce i tassi di scambio

  15. Guido Zaccaro ha scritto:

    Siamo anche alle minaccie?…

  16. Adriano Bacherini ha scritto:

    Quando si dice rispettare il popolo sovrano… Hanno provato a fare l’impeachment ma il partito unico PD Forza Italia ed affini manco lo hanno discusso, continuate a votare Renzi e delinquenti vari mi raccomando

  17. Alessandro Mattocci ha scritto:

    Caro ? Fazio, almeno davanti a Re Giorgio tagliati quella schifosa barbetta che ti circonda il viso. Da una sensazione di sporco. stai tranquillo, intanto anche senza quella etichetta da radical-sporco-chic, si sa da quale parte politica propendi e dipendi.

  18. Claudio Laufer ha scritto:

    Abbattetelo!!!!

  19. Mauro Portoso ha scritto:

    zar giorgio sei proprio sicuro di quello che dici???budapest docet!!!

  20. Lorenzo Sassi ha scritto:

    E’ tempo che se ne vada all’altro mondo

  21. Aldo Giulio Zangaro ha scritto:

    A molti bssts che torni tu indietro ..o meglio..te ne vai…e ffa ampressa cazzo..che qui sj muore anche x le posizioni di svilimento degli italisni che persegui da anni…

  22. Massimo Dannazione ha scritto:

    No la meglio sarebbr dar retta a dei FOLLI che vorrebbero uscire dall’euro, tornare alla lira…e mettersi a stampare denaro a go go….nemmeno PEPP(E)A PIG direbbe ste strozate che ci DAREBBERO il definitivo colpo di grazia!

  23. Luigi Birindelli ha scritto:

    come al solito vuoi comandare te tanto ate che ti frega mica soffri la fame come tanta gente

  24. Luigi Birindelli ha scritto:

    vedrai che poi accetterai gli euro scettici kuando te ne vai e sempre tardi

  25. Bruno Bral ha scritto:

    Già …il popolo non conta niente…….

  26. Michelangelo Turrini ha scritto:

    speriamo vincano i movimenti nazionalisti e antieuro, così finalmente si distrugge questa Europa delle banche e delle lobbie. E gente come Napolitano dovrà farsene una ragione, gli piaccia o meno, del resto questa è la democrazia….

  27. Ottavio Bollini ha scritto:

    Napolitano non è il mio presidente…cazzo

  28. Donato D'ambrosio ha scritto:

    L’Europa non torna indietro ?? Fanculo europa , Fanculo NAP ….. Il popolo e’ sovrano , così dice la costituzione giusto ?? Rispettala mafioso

  29. Riccardo Troianelli ha scritto:

    Credo che sia giunto il momento che si metta da parte

  30. Pingback: Grisolia cs ultime notizie | NOTIZIE VIDEO SUBITO . COMNOTIZIE VIDEO SUBITO . COM

  31. Michelangelo Turrini ha scritto:

    non accostabile neppure al leader venezuelano, perchè almeno Chavez faceva gli interessi nazionali e non si era svenduto a nessuno, nè poteri economici nè paesi esteri. Qui invece tutti si sono venduti alle banche, alle lobbie internazionali e alle potenze straniere (Usa e Germania in primis).

  32. Massimo Siliato ha scritto:

    E’ vero , Chavez e’ molto piu’ vicino alla politica Nazionalista di Gheddafi . Ma dai … ed io che pensavo di aver offeso il nostro bi-presidente 🙂

  33. Michelangelo Turrini ha scritto:

    appunto, dico che il presidente venezuelano ha portato avanti una politica nazionalista, cosa che Napolitano invece non ha fatto, andando semmai in direzione totalmente opposta, e del resto i governi da lui imposti, filoUe hanno seguito tale strada

  34. Davide Di Giorgio ha scritto:

    ma dico ..non si leva dalle palle questo? ma dio mio, sto morto che cammina sta sempre a rompere i coglioni?

  35. Roberto Marini ha scritto:

    Ma perchè “che tempo che fa” non va su youdem??

  36. Laura Palmieri ha scritto:

    Dittatore,,,,,imbecille

  37. Lamberto Giusti ha scritto:

    Che bella coppia… Il vecchio comunista e il “giovane” inutile ( o utile solo a se stesso)

  38. Michelangelo Romano ha scritto:

    Lei é molto umano Fantozzi intervistail grande presidente nella poltrona di pelle umana. Pagliacci

  39. Miranda Vallero ha scritto:

    non guardatelo – io cambio canale se per caso capita di doverlo ascoltare

  40. Antonello Nusca ha scritto:

    Caro popolo, non conti un cazzo. La democrazia nell’era del PD.

  41. Lorenzo Roggi ha scritto:

    stessi discorsi li faceva in Ungheria. chi se ne frega della gente, il potere sta da un’altra parte e io sto dalla parte del potere.

  42. Enrico Guevara ha scritto:

    italia fai schifo, politici maiali che grufolano nel trogolo delle nostre tasse e noi per strada, VERGONGA, VERGOGNA che togli ai tuoi figli per dare agli immigrati,VERGOGNA; SIETE TUTTI UGUALI, DESTRA CENTRO SINISTRA MINORANZE VARIE.

  43. Stefano Prada ha scritto:

    Grazie Giorgio, per averci ricordato ancora una volta che votare non serve a niente.

  44. Massimo Siliato ha scritto:

    E chi sei , il figlio di Re Umberto?

  45. Gianni Gavin ha scritto:

    sono caduti tanti imperi sta tranquillo che il 4 reich non arriverà

  46. Barbara Romana ha scritto:

    Ma pensa di essere immortale questo?!

  47. Mauro Amelio ha scritto:

    …. e se non c’è pane, che mangino brioche…..

  48. Pietro Motta ha scritto:

    Qualcuno gli spieghi che vuol dire Democrazia, penso proprio non l’abbia mai saputo.

  49. Leo Sama ha scritto:

    potrebbe mettersi a passeggiare lungo il gra all’ora di punta

  50. Cristian Manno ha scritto:

    Eh si, mo pure se perde le elzioni decide lui…. ma chi cazzo se crrde de esse?

  51. Amaya Wonder Ferrari ha scritto:

    Allora lo sa già che vinceranno gli euroscettici, chissà come mai?

  52. Adriano Calvo ha scritto:

    condoglianze

  53. Tommaso De Falco ha scritto:

    Se è vero quello che dice, mi chiedo : KE CAZZO ANDIAMO A VOTARE ?
    UN ‘ ALTRA MACROSCOPICA PRESA PER IL CULO ?
    PER NAPOLITANO O SI FA QUELLO CHE DICE LUI, LA MERKEL E DRAGHI O NON SI GIOCA PIU’ ?

  54. Carmelo Modica ha scritto:

    Ciò perché la democrazia si applica a valle delle decisioni dei poteri forti. Se le decisioni democratiche corrispondono bene altrimenti vi é chi provvede

  55. Angelo Ardito ha scritto:

    Sento tanto puzzo di idiozia nella maggiorparte di questi commenti…quanto mi farebbe ridere vedere un idiota di questi, tirato a sorte, rimanere muto e riflettere sulla sua scemaggine, mentre uno più competente di lui lo mette fuori gioco!

  56. Pietro D'anneo ha scritto:

    Caro presidente la vedo provato ma xche non va in pensione almeno si riposa che ne a tanto bisogno. ……….

  57. Mario Lanza ha scritto:

    E’ giusto,non si puo’ permettere a dei coglioni esagitati senza un minimo di cultura di decidere le sorti di un paese…dall’Euro non si puo’ e non si deve tornare indietro,e non sara’ gente con cultura da fabbrica a cambiar questo dato di fatto.

  58. Fabio Graziosi ha scritto:

    il problema non e’ tornare indietro ma continuare ad andare avanti in questo modo che e’ impossibile!

  59. Dello Ioio Gerardo ha scritto:

    sta zitto vecchio stizzinoso

  60. Franco Glerean ha scritto:

    o casa…………..????????????’ cosa si nasconde nel suo perbenismo pseudocattolico si ricordi che lei sig.presidente è comunista che fa come recita una canzone di baglioni……………’ 2 i vecchhi………poi fanno pace con dio……….che fà si stà accapparrando un posto in purgatorio……….???????????? ricordi berlinguer……..moro etc lei passò indenne………..bravo bravissimo………………ma si ricordi esiste una giustizia divina e tutto si paga quà…………..quindi a lei la mano…….gentil presidente……..che forse avrebbe fatto meglio come ha fatto rassinger…….lascio……perchè …………..già perchè…rifletta sig. presidente….rifletta……i vecchi …….i vecchi………………….

  61. Francesco E Basta ha scritto:

    Lasciamoli vincere e poi vediamo come l’euro sarà solo un ricordo

Lascia un commento