•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 17 novembre, 2014

articolo scritto da:

Sondaggi, Salvini e la Lega Nord volano nonostante le beghe interne

sondaggi salvini

Zuffe tra leader in ascesa, diatribe sulla guida del centrodestra. Ma nonostante tutto, i sondaggi continuano a sorridere. E’ strano il destino della Lega Nord, stretta tra beghe di quartiere ed intenzioni di voto che continuano a premiare un partito in continua risalita, dopo il definitivo passaggio di testimone da Umberto Bossi a Matteo Salvini.

La querelle sulla leadership del centrodestra

E’ proprio il Senatur il primo a stoppare l’avanzata dei nuovi rampanti, sostenendo che la leadership del centrodestra resta appannaggio di Silvio Berlusconi. L’ennesimo assist verso un leader sempre più in difficoltà, stretto tra sondaggi deludenti e frizioni interne a Forza Italia. Ma che, nonostante tutto, all’orizzonte continua a non vedere nuovi leader in grado di emergere.

La pensa diversamente invece Roberto Maroni, governatore della Lombardia nonché segretario leghista nel delicato momento del passaggio dalla vecchia guardia legata al cerchio magico al nuovo rappresentato da Salvini. Secondo Bobo bisogna guardare avanti e pensare al futuro del centrodestra, che passa da Salvini e dal rinnovamento.

sondaggi salvini lega

Il sostegno arriva dai sondaggi

Le intenzioni di voto sembrano sorridere al nuovo corso leghista. Si è passati dall’ipotetico 2% del febbraio scorso ad un consenso attuale tra l’8 e il 10%. Senza dimenticare il 6% raccolto alle Europee di maggio, segno di una condizione in fase di rivitalizzazione.

L’investitura riguarda anche lo stesso leader, quel Matteo Salvini che, sempre secondo i sondaggi, risulta il politico con il più alto tasso di fiducia dopo il premier Renzi.

Le beghe interne

In realtà i problemi arrivano anche dalla nuova generazione. E prendono le sembianze di Flavio Tosi, altro giovane rampante della nuova classe dirigente leghista. Il sindaco di Verona rivendica un accordo con Maroni, secondo il quale a Tosi sarebbe stata garantita la candidatura a leader del centrodestra e a Salvini la leadership del partito. A ciò si aggiunge Massimo Bitonci, sindaco di Padova, tra i più strenui avversari di Tosi.
Sopra di loro cerca di volare Luca Zaia, governatore del Veneto in cerca di riconferma per un secondo mandato.

E così va in scena il paradosso leghista: un partito che vola nei sondaggi ma che, al tempo stesso, non riesce a porre freno agli attriti interni. Una vicenda che, per certi versi, ricorda molto da vicino il PD di Matteo Renzi, forte di uno straordinario 40% alle Europee ma sempre più in fibrillazione. Dall’esito di queste tensioni dipenderà molto del futuro prossimo del sistema politico italiano.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

93 comments
Giuliana Murgia
Giuliana Murgia

Scusate, ma che intendete con vola o volano o volare?????

Giorgio Graffieti
Giorgio Graffieti

ho fatto una considerazione sul suo look... è lui che dovrebbe avere argomenti.

Piero Bazzoni
Piero Bazzoni

E' ilvoto di protesta che si sposta dal M5s alla lega. Niente di nuovo. Se abbandona la secessione la lega al nord si spacchera '

Giorgio Graffieti
Giorgio Graffieti

ma mette sempre quelle felpe perché ha paura di perdersi e non vuoi rischiare che chi lo ritrova non sa dove riportarlo?

Francesco Alessandroni
Francesco Alessandroni

Ma quale beghe..... Se uno non la pensa così è libero di andarsene.... Ci guadagneremo tutti!!!

Paolo Basaglia
Paolo Basaglia

Solo un popolo alla canna del gas e profondamente ignorante può votare un simile campionario di populismo simil-nazista.

Ivan Argiolas
Ivan Argiolas

Regalate a Salvini una felpa con la scritta "COGLIONE"!!!

Roberto Cocchis
Roberto Cocchis

ma magari! Così finalmente a Sud non se li fila più nessuno...

Roberto Bardelli
Roberto Bardelli

E DAJE !!! ma non impariamo mai !!!! con tutto quello che hanno combinato e.... rubato . Il mazzo l'hanno fatto a tutti "noi " lumbard che paghiamo più tasse di prima della loro " calata " a Roma ladrona

Manoah Cammarano
Manoah Cammarano

Questo è la dimostrazione di quanto sia stupido il popolo italiano, questo essere viscido che ha governato gli stessi anni di Berlusconi (sono ancora insieme eh) parla contro tutto e tutti in tv e gli italiani da brave pecore credono a tutto quel che dice la tv...che schifo di paese

Lorenzo Razzano
Lorenzo Razzano

Sarà il prossimo vero leader fascista. La destra è (dovrebbe essere) un'altra cosa. E in Italia manca dalla nascita della Repubblica. Anche per questo l'Italia è una democrazia monca.

Johnny Lee
Johnny Lee

Mai quanto le capre del PD. Quello sì che è un pozzo senza fondo!

Johnny Lee
Johnny Lee

Rubare? Il PD ruba mille volte di più, meglio la Lega mille volte

Dario Balducci
Dario Balducci

Basterebbe questo per capire come è ridotta la destra italiana

Alberto Pogliana
Alberto Pogliana

Ma con uno così ignorante ? Forse gli italiani se lo meritano...

Mariuccia Fortis
Mariuccia Fortis

Mi spiace anche lui aiuta i parenti e questo non mi sta bene

Giancarlo De Luca
Giancarlo De Luca

Sotto il po non prende un voto sopra il padano fiume dubito che si siano dimenticati di 20 anni di ruberie e collusione con il mafioso di arcore

Paolo Palagi
Paolo Palagi

...certo se avessero fatto come pensavano che fosse giusto la sn e fini avrebbero sollevato un putiferio

Emanuele Santini
Emanuele Santini

Salvini non avrà la maggioranza e questo silvio lo sa. Salvini si dovrà alleare e silvio lo sa... Salvini farà l interesse della casta e questo silvio e renzi lo sanno...e sanno pure che l unico loro problema è il movimento. ..ma il cittadino non lo deve sapere

Vito Martinelli
Vito Martinelli

A mio avviso ogni partito dovrebbe per legge presentare un programma "compatibile con obbligo di realizzazione". in caso di vincita alle elezioni una commissione mista dovrebbe verificarne le tappe e qualora ciò non succedesse, comunicarne l'esito al presidente della repubblica che provvederebbe a licenziare il governo che fallisse il proprio obiettivo.

Pilello Cani
Pilello Cani

Sta scatenando solo guerre tra poveri e" "ignoranti "" . Credere che il problema dell'Italia siano 100mila profughi o rom.... sta raccogliendo tutto l'estremismo e questo distruggerà la lega . 30 anni di ruberie anche della lega sono il problema vero.

Paolo Minioni
Paolo Minioni

per forza che volano nei sondaggi...gli state facendo una campagna elettorale milionaria..provate a contare quanti post avete dedicato a salvini negli ultimi 3 mesi ...e purtroppo nn siete gli unici

Lodovica Magistrali
Lodovica Magistrali

è incredibile che Salvini possa raccogliere cos tanti consensi... questo mi fa davvero tanta paura!!!

Remì Remì
Remì Remì

CARA LISA SALVINI STA CAVALCANDO UN CAVALLI VINCENTE E VEDRAI CHE CONSENSI PRENDERÀ, NOI DOBBIAMO FARE PIÙ FATTI CREDIMI ANCHE IO HO UNA PAURA FOTTUTA DI QUESTO.

Trackbacks

  1. […] Salvini, segretario della Lega, è l’uomo del momento. Tutti i sondaggi registrano da tempo […]