•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 24 giugno, 2015

articolo scritto da:

Sintesi dell’incontro tra Berlusconi e Salvini: “Mandare via Renzi”

salvini berlusconi

Il principale punto di contatto è l’avversione al Governo Renzi. In estrema sintesi è stato questo il comune denominatore e la base dell’incontro tra Berlusconi e Salvini tenutosi ieri ad Arcore e durato tre ore.

I due a quanto pare stanno ragionando della concreta possibilità di presentare alle prossime elezioni politiche una lista unitaria. C’è molto da approfondire la prima idea abbozzata già piace a Salvini: la lista avrebbe esponenti della Lega come capilista al nord con gli azzurri di Forza Italia schierati invece come capilista nelle regioni del centro e del sud.

Salvini: abbiamo parlato di cose concrete

“Abbiamo parlato di cose concrete: tasse, lavoro, economia, lavoro, punti su cui concordiamo”. “Questo governo – ha aggiunto – è incapace e pericoloso e quindi stiamo parlando di fare un’alternativa seria con chi ci sta. Il problema dell’Italia è Renzi”. Queste le prime parole di Salvini a margine dell’incontro.

Berlusconi e Salvini “Alternativa con chi ci sta”

“Questo governo è incapace e pericoloso e quindi stiamo parlando di fare un’alternativa seria con chi ci sta. Chiunque ci dà una mano a mandarlo a casa è benvenuto”. A chi ha risposto se dell’alleanza farà parte anche il leader del centrodestra il segretario della Lega ha risposto: “Alfano non pervenuto”.

salvini con la felpa con la scritta milano

Salvini sindaco di Milano?

Secondo insistenti indiscrezioni Berlusconi avrebbe aperto a Salvini la strada della candidatura a sindaco di Milano. Ma al momento ancora non si conosce l’orientamento di Salvini a riguardo.

 

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

39 Commenti

  1. Giampiero Censorii ha scritto:

    ..passano gli anni ma i leghisti sempre in processione ad arcore…

  2. Stefano Angeli Innocenzi ha scritto:

    che novita’ era ora!!!!!!!!!!!

  3. Giancarlo De Luca ha scritto:

    Il padrone e il servo

  4. Ignazio Farinello ha scritto:

    è la questione primaria

  5. Carnazzola Franco ha scritto:

    pazzesco!!!

  6. Giancarlo Cervoli ha scritto:

    minestra scaldata.

  7. Luigi Russo ha scritto:

    E poi da loro chi ci salva?

  8. Gianna Fiacchini ha scritto:

    allora tieniti renzi e non fiatare

  9. Lamberto Giusti ha scritto:

    e via anche voi no?

  10. Giancarlo Cervoli ha scritto:

    E no, non mi tengo neanche lui.e tu tieniti pure l’altro Matteo

  11. Adriano Buoso ha scritto:

    Per fare che cosa? Già i 20 anni di esperienza Berlusconi e Bossi hanno lasciato macerie!

  12. Maria Stella Lo Re ha scritto:

    Avete ridotto l’Italia a un cumulo di macerie, non vi basta? volete tornare per impoverirla ancora di più??? Chi vi vota ha dei problemi di connessione col proprio sistema cerebrale (se ce l’ha…)

  13. Alessandro Perugi ha scritto:

    Due merde e milioni di merde pronti a votarli.

  14. Enzo Giacalone ha scritto:

    e si mantare renzi significa ancora sagrifici agli ITALIANI per afrontare la canpagna elettorale (TOTO DICEVA E IO PAGO: E VOI INGRASSATE:)

  15. Marco Mazzarisi ha scritto:

    Leghisti leccaculo del nano

  16. Roberto Allori ha scritto:

    Andatevene affanculo entrambi ladroni.

  17. Artemisia Gentileschi ha scritto:

    Eppoi. ..? Tornate voi? Brrrr! Incubo

  18. Artemisia Gentileschi ha scritto:

    Standing ovation !!!

  19. Maria Stella Lo Re ha scritto:

    🙂

  20. Rosario Napoli ha scritto:

    devono mettere nel piatto per i milioni di disoccupati alla fame qualcosa: il PANE al popolo porta voti

  21. Andrea Franceschini ha scritto:

    come dire: zero più zero cosa fa?

  22. Andrea Di Carlo ha scritto:

    Corsi e ricorsi storici, diceva Vico. Da Renzi al ritorno di Berlusconi la prospettiva è inquietantissima.

  23. Luisa Bacocchia ha scritto:

    mi fate veramente schifo ,avete scorazzato per 20 lunghi anni affondando un’intera nazione ,e avete il coraggio di ripresentarvi ladroniiiiiiiiiii

  24. Antonio Galati ha scritto:

    VA BENISSIMO!

  25. Agata Belviso ha scritto:

    Ma voi con queste domande,chi credete di pigliare per il culo??

  26. Riccardo Cicero ha scritto:

    Certo se questi sono il nuovo che avanza… e come se avanza,Renzi a vita!!!!

  27. Antonio Iamello ha scritto:

    Assolutamente negativo

  28. Pierfrancesco Catapano ha scritto:

    che non esce dal lombardo-veneto 😀

  29. Bassmaji Jean ha scritto:

    povera Italia non finisce per stupire il suo martirio. spolpata, violentata e ora disprezzata la sua storia e la sua cultura.

  30. Emanuele Santini ha scritto:

    ★★★★★….il resto e’ noia

  31. Pietro Favaro ha scritto:

    … nuovo patto con la lega, invece di Bossi stavolta cè Salvini, facesse la fine di Fini ????

  32. Dario Balducci ha scritto:

    Che i coglioni girano sempre in coppia

  33. Emanuele Ferraris Di Celle ha scritto:

    d’altra parte per 20 anni si sono fatte alleanze di ogni genere per cacciare berlusconi…
    il problema è che la politica non si dovrebbe fare ANTI qualcuno, ma PER tutti. Berlusconi non lo ha mai fatto, ma sarebbe ora di cominciare.

  34. Sergio Hóng Radano ha scritto:

    Che gran programma! questi credono di giocare dei campionati! che mandria di delinquenti, e chi vi vota.. che manica di coglioni!

  35. Andrea Brintazzoli ha scritto:

    sempre peggio e a destra beccano sempre, prima Berlusconi poi Bossi adesso Renzi e poi Salvini.

  36. Diego Oriente ha scritto:

    Uno in politica dal 1990 l’altro dal 1994 una bella ventata di novità ci voleva proprio.

  37. Antonio Rossi ha scritto:

    I fascisti con i delinquenti sono sempre andati d’accordo

  38. Pingback: TORNA L’ASSE #SALVINI – #BERLUSCONI. QUANDO IL LEGHISTA DICEVA:”MAI PIU’ CON SILVIO” | Il Piccolo d'Italia

  39. Pingback: Torna l’asse Salvini-Berlusconi. Quando il leghista diceva: “Mai più con Silvio” | Rombo Quadrato

Lascia un commento