•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 1 giugno, 2014

articolo scritto da:

Grillo non convince i suoi, l’eurodeputata Ferrara: “Meglio alleanza con i Verdi”

laura_ferrara

Le parole con cui Beppe Grillo ha provato a rassicurare i suoi sull’ipotetica alleanza con l’Ukip di Farage (la decisione finale spetterà come sempre alla rete) non hanno convinto appieno tutti gli esponenti a Cinque Stelle. Tra questi l’eurodeputata Laura Ferrara che in un’intervista a Repubblica non nasconde il suo disagio: “Non mi sfugge che su tematiche ambientali o sull’immigrazione siamo politicamente distanti anni luce da Farage. Questi aspetti, e non solo questi, hanno destato alcune perplessità, anche per il mio curriculum. Noi non possiamo essere d’accordo con politiche xenofobe o che restringano i confini in modo strettamente nazionale. Ma un’intesa con Farage prevederebbe di votare in assoluta indipendenza”. “Indubbiamente con i Verdi ci sono molti punti in comune – spiega Ferrara – “ad esempio il no al nucleare, l’ecologismo e le rinnovabili, mentre sui temi economici siamo più vicini a Farage”, dice Ferrara. “Stiamo sondando il terreno per verificare l’intesa migliore. Si potrebbe tentare anche con il Gue di Tsipras, non ci stiamo precludendo nulla. Ma l’ultima parola sarà della Rete. Si faranno altri incontri”.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

62 comments
MarkcoMundo
MarkcoMundo

Prima cosa l'articolo smentisce il titolo, innanzi tutto si legge chiaramente che (Noi non possiamo essere d’accordo con politiche xenofobe o che restringano i confini in modo strettamente nazionale. Ma un’intesa con Farage prevederebbe di votare in assoluta indipendenza”)

E in seconda battuta si legge che:

Indubbiamente con i Verdi ci sono molti punti in comune – spiega Ferrara – “ad esempio il no al nucleare, l’ecologismo e le rinnovabili, mentre sui temi economici siamo più vicini a Farage”

Dunque in sostanza, non è assolutamente contro, bisogna valutare semplicemente con chi stare e si preferisce Farange ai Verdi semplicemente perchè c'è la libertà di voto, mentre con i Verdi bisognerebbe votare tutto quello che viene proposto, anche se contrario al M5S!

Inoltre ecco la versione della Ferrara sul suo profilo Facebook:

Laura Ferrara:

In relazione alla intervista riportata su "La Repubblica" del 1.6.2014 a firma del giornalista T. Ciriaco, nonché all'articolo comparso in pari data sul sito "termometropolitico. it" a firma di M. Borrelli, mi preme precisare quanto segue. Desumere dal mio essere contraria, in termini generali, a politiche xenofobe, omofobe o pro nucleare, la mia contrarietà ad un'alleanza con Farage, ricade nella libera e maliziosa interpretazione. Ciò che ho sempre ribadito in questi giorni di terrorismo mediatico è che su determinate tematiche l'm5s è più vicino all'ukip e per altre ad esempio ai Verdi. Il trionfo dell'ovvietà: basta confrontare i programmi per rendersene conto. Manteniamo la calma, valutiamo tutte le opportunità con cautela e non lasciamoci trascinare in facili processi di etichettamento.

Mi chiedo ora, perchè vi divertite così tanto a depistare in questo modo così schifoso, come fate ad essere orgoliosi del lavoro che fate, se lo fate così?

E ai cittadini voglio dire, informatevi, informatevi ed informatevi, se vi informaste veramente su quello che accade in parlamento, votare M5S sarebbe naturale! 

Giuliano Caponi
Giuliano Caponi

È Farage non Farange. Forse a furia di guardare Solange in tv vi si è ristretto il cervello.

Giuliano Caponi
Giuliano Caponi

Quanta inutilità nel legarsi ai verdi. Gioia dei radical chic, brindisi alle mozioni antinucleari (di cui poi i singoli membri se ne battono completamente), tutto giusto tutto bello ma poi? Venti trimestri consecutivi di crescita negativa e invece i discutere di euro e sovranità ci sediamo su un bel divano a fare l'ennesima propaggine di gauche caviar? No grazie, meglio il rozzo Farage che non vuole comunque imporre nulla nè al movimento nè all'Italia.

Francesco Cannata
Francesco Cannata

... Ma allora non avete capito niente..... Decide la RETE!....... Ahahahah ! .

Marina Vitelli
Marina Vitelli

ma meglio se ve ne andate a fare una bella puppù!

Sandro Buonomo
Sandro Buonomo

si si giuseppe daccordissimo con te......................mo pero pigliati un malox................altri 40 mesi di governo renzi...........giusto per ricordare!!!!

Sandro Buonomo
Sandro Buonomo

e invece vi pigliate farange.................perche ricorda che nel 5 stelle uno vale uno !!!!!!!! eppure facile come concetto.....................mahhhh

Annamaria Cesini
Annamaria Cesini

Anche io letto la intervista ad Agnoletto che conclude dicendo che l'accordo tra Grillo e Farage sarebbe contro natura

Annamaria Cesini
Annamaria Cesini

Giusto! Solo con il liberista maximo si possono fare accordi! Non avete il senso del ridicolo, eppure il vostro leader é un comico!

Anna Mattii
Anna Mattii

ma basta fate le votazioni con gli iscritti

Pino Iaco
Pino Iaco

Sono 4 gatti, facciamo così i destri con farage e i centrodestra con i verdi, così siamo tutti contenti, tanto inutili in Italia con il 15% di parlamentari figuriamoci in Europa con un fondamentale 3%

Irene Moretto
Irene Moretto

Ho appena letto l'intervista ad Agnoletto sul Fatto. ... è illuminante sul funzionamento del parlamento europeo ....i gruppi sono importanti per la loro grandezza , quindi 17 europarlamentari sono una bella dote, non ci sono maggioranze e gli incarichi vengono distribuiti ai gruppi , più sono grandi più incarichi ottengono , non sono importanti i partiti e non c'è vincolo di voto.....il gruppo di Farage è settimo e con il movimento diventerebbe quarto ..ovvio che ci siano " resistenze" da parte di qualcuno ....più i gruppi sono omogenei meglio è ...non essendoci maggioranze si cercano adesioni ad ogni progetto. ...

Francesco Avati
Francesco Avati

Che se ne vadano se non sono d'accordo, la porta sta lì.

Alan Ford
Alan Ford

certo, meglio l'allenza con la stampella del PD, come no.

Giovanni Gobbi
Giovanni Gobbi

impossibile un'alleanza con i verdi, loro sono abituati a prendere le decisioni collegialmente e non come i pentastellati e gli ukippini, i quali obbediscono solo al loro capoccia......

Stefano Lauretta
Stefano Lauretta

è una panzanata che vi ha detto farage e voi ci avete abboccato come allocchi. In europa non c'è vincolo di mandato e in tutti i partiti c'è libertà di scelta AUTONOMA. In caso in cui non dovesse esserci, quel partito europeo verrebbe sciolto all'istante. Ergo, di cosa stiamo parlando? Di fandonie???

Camilla Santoro
Camilla Santoro

i verdi Parlano di pale eoliche , ma amano la Merkel, come tanti nel PD....ricambiati..infatti la Merkel ha definito Renzi El MATADOR.....overo colui che ha garintoto la sua politica...a proposito se andate a vedere il video dei Verdi, sentirete che non vogliono il M5S

Martino Provenza
Martino Provenza

vai a vedere cosa i verdi pensano del movimento...poi magari, ci dici qualcosa.

Martino Provenza
Martino Provenza

Continuiamo a spararci sulle palle da soli, parole in liberta' senza capire nulla, e sapendo poco,non serve che ci attacchino gli altri, ci autoeliminiamo benissimo da soli..L'eurodeputata lo sa che i verdi candidano un tedesco? che sono europeisti convinti, e filo tedeschi? perchè non tacere, anzichè parlare a vanvera?

Camilla Santoro
Camilla Santoro

si perchè parlano di pale eoliche però ADORANO la MERKEL, capisco che chi è Piddino la adori pure e non può capire ....

Nicola Berardi
Nicola Berardi

8mln di elettori del M5S, decidono in 100mila. Unica, vera democrazia.

Camilla Santoro
Camilla Santoro

i verdi sono totalitari : ovvero nelle decisioni non puoi Votare le tue proposte alternative e poi sono MOLTO in sintonia con la Mekel...invece con Farange si può attuare un accordo per i temi comuni, come ad es. quelli contro la politica di austerità che ha affossato la Grecia e tanti altri, e libertà per i temi in cui si hanno posizioni diversi....PIU' DEMOCRATICI di così....

Giuseppe Perdichizzi
Giuseppe Perdichizzi

Decide la rete,decidiamo in 100mila. La nostra e' vera anzi unica democrazia.

Matteo Raffo
Matteo Raffo

Grillo ha stroncato una possibile alleanza con in verdi, penso sia stato chiaro

Luigi Staino
Luigi Staino

Una cosa è leggere il titolo, un altra cosa è leggere l'articolo, sono due cose completamente diverse.

Angelo Masia
Angelo Masia

uno vale uno ma contano solo le scelte di grillo e casaleggio

Noris Di Vico
Noris Di Vico

Scusate, ma quando si parla di eventuali alleanze, non guardate se sono postati a destra o a sinistra, ma i CONTENUTI! Grillo lo ha detto fin dall'inizio, lui non è destra ne sinistra e quindi voi dovete scordare le vostre precedenti posizioni politiche e guardare al futuro. Anche RENZI è di sinistra, ma fa cose di Destra. E' un gran CASINO. Ciò che è buono non è né di destra né di sinistra, è ora di capirla!

Nina Roccato
Nina Roccato

continuo a non capire tutta questa polemica , non ci dovete mica governare il mondo nèèèèè , come si fa andare con i verdi che gli va bene questa europa cosi com'è ??? e sareste pure obbligati a votare come loro mentre con Farage almeno avreste libertà di scelta .......

Auro Gall
Auro Gall

Nei verdi si nascondono molti di anfibi: vivono nell'acqua e nell'aria come come fanno i centristi.

Lucia Locatelli
Lucia Locatelli

I Verdi non vi vogliono, al max lista Tsipras se tornate in carreggiata, ma con Grillo non c'è speranza

Paolo Poio Sabbioni
Paolo Poio Sabbioni

Eurodeoputata, ho ben poca stima di Grillo ma, io ti ho votato e VAI CON FARAGE!

Ennio Chiaretto
Ennio Chiaretto

Cacchio ma se non ci fosse Grillo voi cosa scrivereste? Restereste senza lavoro?

Walter Tizzano
Walter Tizzano

La dittatura di grillo sarebbe democrazia?? Povera Italia… Se fosse democrazia non sarebbe andato di sua sponte e di nascosto da Farage, ma si sarebbe deciso online chi mandare a parlare con chi.

Walter Tizzano
Walter Tizzano

A dire il vero vi hanno invitato ad un incontro, ma grillo vuole 'sondare' solo Farage, non si capisce in seguito a quale voto in rete.