•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 15 aprile, 2013

articolo scritto da:

Il fratello di Prodi: “Romano ha 80% di possibilità di diventare Presidente”

Franco Prodi

“Quindici o venti anni fa Beppe Grillo era  andato a trovare a casa mio fratello per parlare di economia. Nei suoi primo spettacoli, infatti, Grillo cominciò a introdurre il tema dell’economia, e chiedeva lumi a mio fratello”. A dirlo è Franco Prodi, meteorologo e fratello di Romano Prodi, ospite ad un Giorno da Pecora, la trasmissione radiofonica di Radio Due. Per Franco Prodi suo fratello “ha l’80% di possibilità di diventare Presidente della Repubblica“.

[ad]Una previsione ottimistica visti i niet che arrivano dal centrodestra e dalla base dei Cinque Stelle. “Se Berlusconi ci ripensasse lo voterebbe alla prima elezione, perché Prodi è sempre stato un avversario leale e non è vendicativo, è la persona più buona e dolce del mondo” ha dichiarato Franco Prodi cercando di rassicurare Berlusconi che sabato aveva tuonato: “Se eleggono Prodi gli italiani espatriano”. “Berlusconi lo sa benissimo che Romano è l’ultima persona da temere” ha chiosato il fratello dell’ex premier.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

2 comments
gastone
gastone

A Prodi non servono le acrobazie del M5S, se vengono meglio per loro, a Prodi basta il PD, Monti e tutti quelli che, a scrutinio segreto, lo voteranno per averlo in altissima considerazione come rappresentante insigne, il più insigne a livello mondiale di Italia oggi e Europa domani mattina. Non vorrei apparire arrogante, ma, premesso che Romano Prodi è in assoluto il miglior candidato a livello mondiale, non solo e ovviamente europeo, che l'Italia possa produrre oggi, dopo l'uscita di Berlusconi su Prodi, se il PD non porterà Prodi al Quirinale non si potrà più guardare allo specchio. Ciò significa che perderà una parte determinante della sua personalità e della sua autorevolezza. Per me quindi non c'è più discussione il prossimo presidente della repubblica sarà romano di fatto in quanto abiterà nella capitale e di nome proprio. E non è necessario sbandieralo adesso. Tanto pochi hanno profondità di comprensione, una visione di profondità storica che questi fatti esigono, e di giudizio. Tra l'altro si rischierebbe di bruciarne la candidatura. Dovrà essere una PERENTORIA richiesta del PD nell'esatto momentum!

Mariagrazia
Mariagrazia

Ricordo che Romano Prodi per due volte è stato eletto dagli Italiani che l'hanno preferito a Berlusconi e per due volte è stato "mandato a casa" dalla sua cosiddetta mggioranza "di lotta e di governo" con i ministri in piazza ogni due per tre a manifestare contro sè stessi. Quindi...