•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 22 gennaio, 2014

articolo scritto da:

Sondaggio Tecné per Tgcom24: centrodestra in testa, i piccoli partiti sono in difficoltà

sondaggio tecné tgcom24

Sondaggio Tecné per Tgcom24: centrodestra in testa, i piccoli partiti sono in difficoltà

Diffuso dal Tgcom24 di Mediaset l’ultimo sondaggio sulle intenzioni di voto realizzato dall’istituto Tecné. Dai risultati del sondaggio si evidenzia un rafforzamento delle tre maggiori forze politiche italiane ai danni delle formazioni minori dopo una settimana caratterizzata in primo luogo dalla discussione sulla legge elettorale. Rispetto alla rilevazione del 7 gennaio guadagnano consenso infatti il Partito Democratico, primo partito con il 30,3% (+0,6%), Forza Italia, salita al 23,9% (+1%), il Movimento 5 Stelle, accreditato del 21,2% (+0,6%). Tutte le altre forze politiche mostrano invece il segno “meno”, con una flessione di qualche decimale di punto: nel caso dei vari partiti appartenenti all’area di centrodestra, arretra al 3,4% (-0,4%) la Lega Nord e ancora più contenuta risulta la variazione per il Nuovo Centrodestra di Alfano scende al 4,8% (-0,2%) e Fratelli d’Italia al 2,9% (-0,2%), così come è minima la variazione i centristi dell’UDC (2,4%, -0,2); più significativo è il ribasso invece di SEL, ora al 2,5% (-0,6%), che sembra perdere consenso a favore del PD o del M5S.

sondaggio tecné tgcom24Complessivamente, analizzando il dato per le coalizioni che si erano presentate alle elezioni del febbraio 2013, il centrodestra rinsalda il proprio vantaggio: si attesta infatti al 37,1% a fronte del 33,4% del centrosinistra. Sempre più marginale è il consenso dell’area di centro, ormai al 3,8% e della sinistra extraparlamentare, che si era presentata sotto le insegne di Rivoluzione Civile, accreditata del 2,7%. Da evidenziare, infine, come secondo il sondaggio Tecné questa settimana si registri una leggera restrizione dell’area degli astenuti e indecisi dal 49,7% al 48,4%: è però necessario attendere le successive settimane per comprendere se sia il segnale di una maggiore fiducia degli elettori verso l’attuale offerta politica.

sondaggio tecné tgcom24


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

8 comments
FrancescoSapienza
FrancescoSapienza

ahahahahha tgcom cazzata 24 ore su 24 ma andate a fanculo mafiosi!


Giò Morra
Giò Morra

Felice Besostri, uno degli avvocati che sollevò la questione di costituzionalità del Porcellum, boccia l'Italicum durante la puntata di Punto e a Capo. "Non è costituzionale e non è proporzionale, non esiste Paese al mondo in cui col 35% di voti espressi si governa con il 55% dei seggi". E aggiunge: "Mettiamola cosi, il prosciutto è la fine migliore del porcellum morto, ma resta sempre una porcata".http://www.youtube.com/watch?v=M9u06s26RZc&feature=youtu.be

Filodoro Cupaioli Morandi
Filodoro Cupaioli Morandi

Se si va a votare con questa nuova legge con un tetto del 35% avremo il centro destra a governare.

Marco Solfrini
Marco Solfrini

Tecnè, certo veritiero e affidabile quanto un secchio di benzina usato come estintore in un incendio! Non ha mai pubblicato un dato lontanamente simile al vero nella sua esistenza!

Giancarlo De Luca
Giancarlo De Luca

eheheh generalmente il tgcom da la coalizione dei corrotti mafiosi al 47%