Sondaggi elettorali la7: per EMG, M5S in recupero. Cade il centrodestra

Sondaggi elettorali la7: per EMG, M5S in recupero. Cade il centrodestra Secondo l’istituto demoscopico EMG del direttore Masia (diventato egli stesso un volto riconoscibile grazie alle ‘maratone Mentana’) mostra la lenta ripresa del M5S. Passata la ‘turbolenza Marra‘, i pentastellati sono incappati nella ‘perturbazione Guy‘, uscendone relativamente illesi. Il Movimento recupera un 0,2%, arrivando al 27,7%. Il PD, forte del rientro sulle scene di Renzi, incamera il 31,6% delle preferenze per intenzioni di voto. A scendere bruscamente è il centrodestra: in particolare Forza Italia perde lo 0,7% e scende fino all’11,4%. La Lega rimane oltre il 13% e si conferma primo partito di destra (pur perdendo lo 0,3%). Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni si avvicina alla fatidica soglia del 5%, mentre NCD crolla al 2,7%: gli alfaniani potrebbero rimanere fuori dal Parlamento anche con un proporzionale con bassa soglia di sbarramento. Anche Sinistra Italiana, dopo aver raggiunto il 4,5% come record per intenzioni di voto (nella fase post-referendaria), si conferma (nelle rilevazioni del 2017) al 3%. L’opzione dell’altro partito (Possibile, Scelta Civica e altri) otterrebbero un 5,6% in totale. Sondaggi elettorali la7, EMG: per eventuale ballottaggio, è PD contro M5S Nel caso la Consulta confermasse il ballottaggio, stando alle previsioni di EMG il... View Article