Napolitano: serve un nuovo patto per l’Italia

Napolitano: serve un nuovo patto per l’Italia L’ex Presidente della Repubblica torna sull’argomento a lui più caro, le “grandi intese”. Intervistato dal Foglio, Giorgio Napolitano chiede un nuovo “patto per l’Italia” tra maggioranza e opposizione: “che a mio avviso andrebbe articolato su grandi temi obbligati sui quali è essenziale che non ci siano contrapposizioni: il ruolo del nostro paese in Europa, un piano per la crescita, l’occupazione, il Mezzogiorno; un intervento risoluto e condiviso rispetto al tema della prevenzione del terrorismo e della mobilitazione per sconfiggerlo; una unione di intenti rispetto alla politica dell’immigrazione e dell’asilo” Napolitano: serve un nuovo patto per l’Italia L’ex Capo di Stato, inoltre, ha ribadito il suo Sì al prossimo referendum costituzionale, bollando come “terrorismo psicologico” l’insistenza di alcuni sui difetti e i rischi della riforma del Senato. Infatti, Napolitano ha definito una “sciagura” la possibilità di “farsi sfuggire oggi l’occasione di superare il bicameralismo paritario” che, a sua detta, impedisce di portare avanti le “molteplici riforme necessarie e già troppo a lungo ritardate”. Tuttavia, secondo l’ex inquilino del Colle, Renzi dovrebbe continuare a riflettere sull’opportunità di modificare l’Italicum: “una revisione del sistema elettorale credo sia da considerare, nel senso di non puntare a tutti i costi sul... View Article