•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 4 marzo, 2014

articolo scritto da:

Grillo invita gli indagati del Pd al Governo alle dimissioni

vatileaks 2, tarcisio bertone, beppe grillo

Beppe Grillo si complimenta col Nuovo Centrodestra di Alfano per le dimissioni date dal sottosegretario Gentile.

Per il leader del Movimento 5 Stelle “Alfano ha dato l’esempio, Gentile ha ritirato la sua candidatura a sottosegretario. Questo atto dovuto fa onore all’NCD, ora il pdxexmenoelle di Renzie non può che seguirne l’esempio”.

Grillo accusa il Partito Democratico e tira in ballo il premier Matteo Renzi, segretario del Pd, per la presenza al Governo di quattro indagati. Dice Grillo: “Renzie può mettere in campo quattro fuoriclasse che, come sempre, a sinistra abbondano: Francesca Barracciu, accusata di peculato nell’inchiesta sui rimborsi spese ai consiglieri regionali in Sardegna; Umberto Del Basso de Caro, indagato per i rimborsi del consiglio regionale in Campania; Vito De Filippo, indagato nell’ambito della “Rimborsopoli” lucana; Filippo Bubbico, indagato per abuso d’ufficio”.

grillo invita alle dimissioni

Tratta dal blog beppegrillo.it

Il post di Beppe Grillo si conclude con una citazione. Il riferimento è al brano di Lucio Battisti “Dieci ragazze per me” che nella versione aggiornata di Grillo diventa “quattro indagati per me posson bastare, quattro indagati per me…”.

Tra i commenti c’è chi chiede “a Campanella ed Orellana (deputati espulsi dal Movimento 5 Stelle) come pensano di allearsi con indagati pd rispettando il mandato dei cittadini?”

Redazione

 




Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: