•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 14 aprile, 2014

articolo scritto da:

Poliziotto violento, Pansa: “un cretino da identificare”

“Noi abbiamo avuto un cretino che dobbiamo identificare, e che va sanzionato perché ha pigliato a calci una ragazza che stava per terra”. Se ci si aspettava una risposta alle terrificanti immagini che sono giunte ai nostri occhi della manifestazione di sabato a Roma, è arrivata. Giampaolo Pansa, ex direttore generale dello SCO ed oggi capo della polizia, condanna duramente l’agente che ha calpestato una ragazza durante gli scontri con la polizia tra piazza Barberini e via del Tritone. Purtroppo per lui, un video registrato dalla troupe di Servizio Pubblico al seguito della cronista Dina Lauricella ha individuato l’accaduto. Si attende l’identificazione dell’agente.

pansa cretino da identificare

La scena è questa. Via del tritone: i manifestanti per la casa entrano a contatto con la polizia. Gli agenti (manganello, scudo e casco) caricano. Petardi, lacrimogeni e qualche mazzata. La massa si sposta velocemente per evitare lo scoppio dei razzi e molti anche il contatto diretto con un “nemico” armato. Il sangue inizia a fluire sul selciato: una testa è stata spaccata dal colpo vibrante di un randello. Ma nel bel mezzo del tumulto si individuano due figure abbracciate e sdraiate per terra: un ragazzo sta coprendo la sua compagna dall’onda d’urto di chi carica. E, vicina a loro, una giovane donna che viene sovrastata da un agente. Quest’ultimo la copre soltanto, non la attacca e sembra volerla difendere dagli scontri vicini. E qui, il gesto incriminato. Un agente in borghese (munito però di casco) si avvicina alla donna difesa dal poliziotto e con tutto il suo peso sale sopra il suo addome. Rantoli.

“Tutti quanti gli altri che hanno lavorato – ha aggiunto il capo della polizia – vanno invece applauditi per come hanno operato e agito, con grandissima correttezza e mantenendo l’ordine pubblico. Non eccedendo assolutamente – ha concluso Pansa – nell’esercitare la forza nei limiti della correttezza, come previsto dall’ordinamento”. Bene, bis! Ora però, consiglio non richiesto, identificare l’agente e cacciarlo dalla Polizia di Stato. In attesa di trovare un posto in caserma ci sono tantissimi giovani che un gesto così vigliacco e meschino, non lo avrebbero mai commesso.

Giacomo Salvini

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: