Inchiesta Mose, Galan chiede patteggiamento, sì dei Pm ai domiciliari

Pubblicato il 8 Ottobre 2014 alle 14:48 Autore: Redazione

I legali di Giancarlo Galan hanno chiesto il patteggiamento a 2 anni e 10 mesi di reclusione e una confisca per 2,6 milioni di euro. L’istanza è stata presentata alla procura di Venezia. I difensori hanno inoltre chiesto i domiciliari per l’ex governatore veneto coinvolto nell’inchiesta Mose. Proposta accolta dalla procura e inviata al Gip per la decisione.

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Redazione

Redazione del Termometro Politico. Questo profilo contiene articoli "corali", scritti dalla nostra redazione, oppure prodotti da giornalisti ed esperti ospiti sulle pagine del Termometro.
    Tutti gli articoli di Redazione →