•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 16 ottobre, 2014

articolo scritto da:

Milano, al via il vertice Asem 2014

Si apre oggi a Milano il vertice Asem 2014, che riunisce 22 capi di Stato asiatici con 31 loro omologhi europei. Lo sfondo sarà quello del Mi.co, il centro congressi presso la vecchia fiera del capoluogo meneghino. Una due giorni in cui si parlerà principalmente della cooperazione tra i paesi dei due continenti, discutendo anche delle principali questioni internazionali irrisolte.

C’è grande attesa, soprattutto, per l’incontro di venerdì tra il presidente russo Vladimir Putin e quello ucraino Petro Poroshenko, alla presenza del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in cui si discuterà della situazione di Kiev.

A presiedere l’evento il premier italiano Matteo Renzi, coadiuvato dal presidente del Consiglio Europeo Herman Von Romphuy. Presente, poi, sarà anche il presidente della Commissione europea uscente Barroso.

ITALY-GOVERNMENT-RENZI

Prima dell’apertura del meeting di oggi pomeriggio, Renzi ha preso parte al quinto forum italo-cinese, accogliendo nella cornice del Politecnico il premier cinese Kequiang, con cui, già due giorni fa a Roma, aveva firmato 20 intese commerciali per un valore complessivo di 8 miliardi di euro.

“L’Italia gioca un ruolo da protagonista nel mondo. La nostra forza è la tradizione, ma non dobbiamo fermarci al passato”, ha dichiarato Renzi, che è tornato, poi, a insistere sulla necessità di investire sul futuro.

Nonostante i dati economici poco incoraggianti di questi giorni, il presidente del Consiglio si dice ottimista, sostenendo che non si esce dalla crisi solo sistemando i conti pubblici. Per Renzi, infatti, le priorità sono l’unità tra i paesi coinvolti e la creazione dei condizioni favorevoli per acquisire clienti dal mercato.

MILANO OFF LIMITSIn occasione del vertice che, per la prima volta, si tiene in Italia, Milano è blindata. Il Mi.co e il Palazzo Reale, dove staserà ci sarà la cena di gala offerta dal presidente Napolitano, sono una “zona rossa” inviolabile, così come piazza del Duomo. La città è, poi, presidiata dalle forze dell’ordine e misure speciali sono state adottate per lo scalo di Linate, dove sono arrivate gran parte delle delegazioni.

L’amministrazione comunale ha deciso, poi, di sospendere i cantieri, invitando la popolazione a muoversi con i mezzi pubblici. “Comprendo che le misure di sicurezza necessarie per l’organizzazione del vertice Asem possano comportare alcuni disagi ai cittadini, ma assicuro tutti che stiamo facendo il possibile per ridurre al minimo l’impatto sulla vita quotidiana e che la città si è preparata al meglio” ha commentato il sindaco Giuliano Pisapia, che ha, inoltre, ribadito che Milano “in questi giorni è al centro non solo dell’Europa, ma anche del mondo”.

DA FEMEN AI CENTRI SOCIALI, LE DIMOSTRAZIONI E I CORTEIDimostrazioni e proteste non si sono, comunque, fatte attendere. Stamattina, due attiviste di Femen sono state bloccate dalle forze dell’ordine presso la Galleria Vittorio Emanuele, dove hanno inscenato una protesta contro Putin in favore del popolo ucraino. I centri sociali e gli studenti, poi, si sono organizzati con una manifestazione che da piazza Cairoli raggiungerà piazza Oberdan.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: