•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 22 gennaio, 2015

articolo scritto da:

Occhetto duro sul Pd: “Andato avanti di degenerazione in degenerazione”

achille occhetto

Quella di Renzi è un’altra Bolognina? Per Achille Occhetto, intervistato da Il Tempo, è “un accostamento francamente improponibile. Nel primo caso parliamo di una grande svolta, nel secondo solo di piccole furbizie. Il Partito Democratico è andato avanti di degenerazione in degenerazione, questa mi sembra semplicemente la degenerazione finale”. La minoranza? “Non è un monolite, ma ha componenti diverse”, premette: “C’è una parte conservatrice che non rappresenta la sinistra ma ha come unico obiettivo la conservazione del potere. Il cosiddetto apparato. E poi c’è una parte più innovatrice, penso ai civatiani. Meriterebbero due discorsi diversi ma in definitiva entrambe ritenevano di poter cambiare il corso del renzismo dall’interno. Ora hanno capito che è impossibile”.

Occhetto in ogni caso non si aspetta una scissione adesso: “Non avrebbe molto senso. Far nascere un altro partito di sinistra rappresenterebbe un’operazione che andrebbe molto oltre le attuali dinamiche interne al Pd. Nel medio-lungo periodo, invece, ritengo che una nuova forza di sinistra sia inevitabile. L’innegabile crisi della sinistra necessita di qualcosa che prenda origine da un movimento di fondo nella società”, e a suo avviso è inutile pensare di “scimmiottare il movimento greco Syriza con operazioni di palazzo”.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: