•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 22 luglio, 2015

articolo scritto da:

Salvini: “Spero che chiudano gli albergatori che fanno affari con l’immigrazione clandestina”

salvini in giaccia e camicia sbottonata

Matteo Salvini, della Lega, ospite a La Zanzara su Radio 24 parla di immigrazione, della sua possibile candidatura come sindaco di Milano, di Corrado Passera e Don Mazzi.

Salvini parte dal tema che gli è più caro ovvero l’immigrazione: “Spero che gli albergatori che fanno affari con l’immigrazione clandestina chiudano. Per rispetto  dei tanti albergatori e dei commercianti che stanno lì vicino e vedono i loro affari rovinati da centinaia di tizi che bivaccano dalla mattina alla sera”. “Se un’azienda deve stare in piedi e prosperare solo sugli immigrati clandestini – dice Salvini – è meglio che chiuda, significa che non sa fare il suo mestiere”.

“A me fanno pena – dice ancora il leader leghista – quegli albergatori che pensano di guadagnare con gli immigrati e vogliono campare sull’immigrazione clandestina. Non avranno più un cliente normale per il resto dei loro giorni”. E ancora: “Non è normale mettere in albergo 80mila persone e pagare colazione, pranzo e cena. E la maggioranza non verrà nemmeno riconosciuta come profughi”.

immagine propaganda lega contro renzi e governo razzista

Salvini accarezza l’idea di fare il sindaco di Milano

Matteo Salvini riapre alla possibilità di candidarsi sindaco di Milano per il centrodestra. A La Zanzara su Radio 24 il leader leghista dice: “Vediamo, l’estate è lunga…stiamo ragionando con diverse persone che amano Milano, ma lo farei solo per il gusto di far andare qualcuno fuori dall’Italia. Tutti quei benpensanti di sinistra che dicono: se arriva Salvini me ne vado dall’Italia. Ecco, mi candiderei solo per questo, per il gusto di mandarli a lavorare fuori”. E Maurizio Lupi, lo appoggerebbe la Lega? “Lupi? Come faccio a sostenere qualcuno che sta con Pisapia e sta ancora nel governo Renzi. No. Passera? No, no. E’ stato ministro nel governo Monti, ha votato la legge Fornero”.

“Don Mazzi? Un poveretto…”

“Don Mazzi è un poveretto. Ma è normale che un prete dica: quando vedo Salvini vado al gabinetto? E’ solo un poveretto che prende anche molti soldi pubblici”. Questa la reazione di Salvini alla domanda postagli a La Zanzara sul fondatore della comunità Exodus. “Prende una marea di soldi pubblici – dice Salvini – e forse anche da amministrazioni della Lega. Se hai la tonaca devi avere una responsabilità in più”.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: