articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Caso Di Maio: chi ha dato mail ed sms ai giornali?

di maio terremoto

Caso Di Maio: chi ha dato mail ed sms ai giornali?

La vicenda relativa al caos amministrativo che ha investito la giunta M5S a Roma – guidata dal neosindaco Virginia Raggi – sembra aver raggiunto quantomeno un compromesso, perlomeno in attesa di ulteriori sviluppi giudiziari legati al caso. Ma intanto, a margine di una vicenda che ha coinvolto persino Luigi Di Maio, restano alcuni interrogativi. Per esempio: chi ha inviato ai giornali la mail e gli sms che hanno spinto l’attuale vicepresidente della Camera nel vortice delle polemiche?

Paola Taverna, membro del direttorio romano del M5S e mittente della mail con cui si informava Di Maio della vicenda – sulla quale il vicepresidente della Camera ha fatto mea culpa, ammettendo di averla letta male – respinge tutte le accuse. E con un duro post pubblicato su Facebook minaccia querele a chiunque continui a ritenerla responsabile dello scambio epistolare incriminato.

LEGGI ANCHE – Di Maio è un analfabeta funzionale?

Ma allora chi è stato? L’Espresso – come riportato anche dal Corriere della Sera – avanza un’ipotesi alternativa: la ‘gola profonda’ potrebbe essere Marcello Minenna, ex assessore al Bilancio, che sarebbe stato presente alla famosa riunione in cui la Raggi aveva appreso delle indagini a carico della Muraro. Una presenza che – secondo le parole attribuite dal Fatto Quotidiano alla Raggi, in una conversazione con Di Maio tenutosi martedì scorso – avrebbero reso la giunta ed il M5S privo di protezioni e garanzie contro la diffusione della vicenda, cosa poi puntualmente avvenuta. Il tutto in attesa di eventuali repliche e prese di posizione da parte del diretto interessato, che al momento tace.

ultima modifica: giovedì, 8 Settembre 2016