23/01/2017

Sondaggi legge elettorale e Consulta : mattarellum, proporzionale o maggioritario?

autore: Alessandro Faggiano
sondaggi legge elettorale

Sondaggi legge elettorale: italicum, mattarellum o proporzionale?

Uno dei più recenti sondaggi condotti da Winpoll per l’Huffington Post ci porta a scoprire le preferenze degli italiani sulla legge elettorale, e il loro parere sulla Corte Costituzionale. I sondaggisti di Winpoll (in collaborazione con Scenari Politici) cominciano proprio da quest’ultima. La Consulta si esprimerà domani sull’italicum e la natura delle decisioni prese dalla Corte è al centro del dibattito dell’opinione pubblica.

sondaggi legge elettorale

Per la maggior parte degli intervistati, le decisioni della Corte hanno elementi di natura tecnica e politica allo stesso tempo. Il dato agglomerato si attesta al 58%. Solo una bassissima percentuale di elettori PD afferma che la Corte emetta sentenze solo in base a una prospettiva politica (6%). Leghisti e forzisti, invece, ritengono che la Corte non deliberi in base a argomenti di natura tecnica.

Sondaggi legge elettorale: italicum, mattarellum, proporzionale o magggioritario?

La domanda successiva, riguarda proprio la legge elettorale desiderata dagli italiani. L’italicum – indipendentemente dal verdetto della Consulta – sembra che ‘andrà in soffitta’. La ‘legge elettorale più bella del mondo’ (definita così dall’ex premier Renzi in alcune occasioni) viene superata nelle preferenze degli italiani sia dal mattarellum (proposto da Renzi) che da proporzionale o maggioritario puro.

Il PD spinge per il mattarellum: il 40% dei suoi elettori appoggiano la legge elettorale dell’attuale presidente Sergio Mattarella. Poi c’è il proporzionale puro, che piace moltissimo alla destra (FI e Lega Nord) e allo stesso Movimento 5 Stelle. L’esatto opposto degli elettori del PD, che non vogliono un ritorno al proporzionale puro della prima repubblica. L’opzione che sembra mettere tutti d’accordo è quella del maggioritario puro (oltre il 20% degli elettori di ogni partito propenderebbero per questa soluzione).

corte costituzionale 2

Sondaggi legge elettorale: cosa dovrebbe fare la Consulta?

La gran maggioranza degli elettori M5S, FI e LN vorrebbero una bocciatura dell’italicum da parte della consulta. Dello stesso avviso, anche un elettore su tre del PD, principale sponsor della attuale legge elettorale. Allo stesso tempo, una parte di forzisti e leghisti afferma che la Corte non dovrebbe occuparsi dell’italicum, supponendo una certa ingerenza nei confronti della politica. Solo gli elettori PD rispondono in maggioranza che la Corte dovrebbe lasciare l’italicum così com’è (54%). Anche un elettore su quattro del M5S sarebbe favorevole. Tuttavia, i grillini sono certi che  la Corte debba occuparsi del tema.

corte costituzionale 3

Sondaggi legge elettorale: la valorazione della Corte Costituzionale

Anche in questo caso, Forzisti e leghisti coincidono nell’attribuire un eccessivo potere alla Corte Costituzionale. Quasi un leghista su due ritiene che la Corte abbia troppo potere (47%). Risultato simile per i forzisti, dove il dato si abbassa a quattro elettori su dieci. Preoccupazione che non tange né gli elettori a 5 Stelle né quelli del PD. Per questi ultimi, la Corte svolge semplicemente il suo ruolo istituzionale (74%). Anche un elettore su due dei pentastellati la pensa allo stesso modo.

corte costituzionale 4

Nota metodologica: la rilevazione è stata effettuata tra il 18 e il 20 gennaio 2017, attraverso tecnica CAWI, su 1200 casi rappresentativi dei patentati italiani

Autore: Alessandro Faggiano

Caporedattore di Termometro Sportivo e Termometro Quotidiano. Analista politico e politologo. Laureato in Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Salerno e con un master in analisi politica conseguito presso l'Universidad Complutense de Madrid (UCM).
Tutti gli articoli di Alessandro Faggiano →