Pubblicato il 12/05/2017

Sondaggi elettorali Como: Landriscina in pole per la vittoria finale

autore: Andrea Turco
sondaggi elettorali como

Sondaggi elettorali Como: Landriscina in pole per la vittoria finale.

Alle prossime elezioni comunali che si terranno a giugno, Como potrebbe ritornare nelle mani del centrodestra. Dopo la breve parentesi del centrosinistra con Mario Lucini, la città lariana vuole cambiare pagina. Il centrosinistra paga infatti l’immobilismo sulle paratie mobili sul lungo lago.

Secondo un sondaggio condotto dall’Istituto Piepoli, il candidato del centrodestra Mario Landriscina raccoglierebbe il 46% dei voti al primo turno. Al ballottaggio uscirebbe vincitore contro qualsiasi sfidante. Batterebbe nell’ordine il candidato di centrosinistra Maurizio Traglio per 56 a 44. E ancor più nettamente il consigliere comunale Alessandro Rapinese per 65 a 35.

Ancora più ampio il divario se lo sfidante fosse il candidato del M5S, Fabio Aleotti. In questo caso Ladriscina vincerebbe per 82 a 18. Quasi lo stesso risultato si avrebbe con la candidata di sinistra Celeste Grossi (81 a 19).

Qualche sorpresa la potrebbe riservare Bruno Magatti, attuale assessore ai Servizi Sociali della giunta Lucini, che ha deciso di candidarsi rompendo con il Pd. Ladriscina infatti batterebbe al ballottaggio Magatti 58 a 42. Ma diverso sarebbe il risultato se al ballottaggio con Magatti si presentasse Traglio. In questo caso a vincere sarebbe l’assessore.

Sondaggi elettorali: nota metodologica

Il sondaggio è stato effettuato dall’Istituto Piepoli ed è stato commissionato da Editoriale srl-Corriere di Como. Il sondaggio è stato condotto tra il 3 e il 6 maggio 2017, con la seguente metodologia: interviste telefoniche con metodo C.A.T.I. (Computer Assisted Telephone Interviewing) effettuate da intervistatori professionisti.
Le interviste si sono svolte su un campione di 500 individui. Il campione è rappresentativo della popolazione maggiorenne residente nel comune di Como, segmentato per sesso e classe di età. Il presente sondaggio è stato eseguito rispettando il codice deontologico ASSIRM ed ESOMAR.
Alla voce “Intenzioni di voto ai probabili candidati e ai partiti”, agli intervistati sono state poste le seguenti domande: “Fra tutti questi candidati che Le ho appena letto chi voterebbe come Sindaco di Como alle prossime elezioni comunali?” – “E in particolare, per quale partito pensa che voterà alle prossime elezioni comunali a Como?”

Autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →