pubblicato: venerdì, 15 Set, 2017

articolo scritto da:

Sondaggi politici, 3 italiani su 10 contrari all’obbligo dei vaccini a scuola

sondaggi politici, Autocertificazione vaccini: scadenze e modulo

Sondaggi politici, 3 italiani su 10 contrari all’obbligo dei vaccini a scuola

Lunedì è suonata la campanella per moltissimi studenti italiani. Ed è stato un inizio d’anno controverso. A sommarsi alla consueta emergenza cattedre vacanti infatti si è aggiunta la protesta di alcuni genitori contro il decreto Lorenzin che obbliga le famiglie a vaccinare i propri figli. Pena l’esclusione dalle lezioni.

Un muro contro muro che ha generato i primi disagi con alcuni genitori che hanno denunciato le scuole oppure chiamato in causa i carabinieri pur di far entrare i propri figli a scuola.

Una situazione che ha messo in allarme i presidi. “Non devono metterci nelle condizioni di dover fare i carabinieri. Stiamo applicando la legge sui vaccini ma ci sentiamo presi tra l’incudine del principio etico dell’accoglienza e del diritto allo studio e il martello della tutela della salute” ha fatto sapere alla Stampa Ezio Delfino, presidente della DISAL, una delle tante associazioni che raccoglie i dirigenti scolastici italiani.

Sul tema è intervenuto anche il leader della Lega Matteo Salvini. “Il decreto legge è stato un regalo alle case farmaceutiche. Quando saliremo al governo lo cancelleremo. Quella sui vaccini, ha aggiunto il segretario del Carroccio, “deve essere una libera scelta, soprattutto sicura. Se lo Stato obbliga a inserire 10 vaccini nel corpo dei nostri bambini, lo Stato deve gratuitamente mettere a disposizione anche delle analisi pre-vaccinali gratuite, che certificano che nessun bambino avrà un danno conseguente a questi 10 vaccini, un numero che non ha eguali in Europa”.

Sondaggi politici: cosa pensano gli italiani dei vaccini obbligatori

Proposta che sicuramente troverà favorevoli il 28% degli italiani che, in un sondaggio dell’Istituto Piepoli per La Stampa, dichiara di essere contrario all’obbligo dei vaccini a scuola. E la prima delle motivazioni è proprio quella avanzata dal segretario leghista: “perché così si fanno gli interessi delle case farmaceutiche”. Solo una sparuta minoranza, il 2%, è contraria “perché i vaccini fanno male in quanto potrebbero contenere metalli pesanti e portare all’autismo”.

 

sondaggi politici piepoli, vaccini

Sondaggi politici Piepoli: nota metodologica

Data 11/09/2017. Campione casuale rappresentativo della popolazione italiana maschi e femmine dai 18 anni in su, segmentato per sesso, età, Grandi Ripartizioni Geografiche e Ampiezza Centri proporzionalmente all’universo della popolazione italiana. Interviste complete metodologia C.A.T.I.: 352 interviste complete metodologia C.A.W.I.: 153 totale complete: 505 non rispondenti/rifiuti/fuori quota (C.A.T.I.): 7.001 totale contatti (C.A.T.I./C.A.W.I.): 7.506. Margine di errore (con livello di confidenza 95%) su 505 ± 4.3%. Metodologia mista C.A.T.I./C.A.W.I.

VISITA IL NOSTRO FORUM A QUESTO LINK

Seguici sui nostri canali Facebook e Twitter

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: