•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 12 ottobre, 2017

articolo scritto da:

Concorso dirigenti scolastici: bando fermo al MEF, rimando in vista?

concorso dirigenti scolastici

Concorso dirigenti scolastici: bando fermo al MEF, rimando in vista?

Niente da fare, ancora nulla sul fronte del nuovo concorso per dirigenti scolastici. Dunque, continua il duello che da ormai quasi un mese vede da un lato gli aspiranti presidi e dall’altro il Ministero dell’Istruzione. Il titolare Valeria Fedeli aveva promesso la pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale il 15 settembre. Detto ciò, alcune indiscrezioni avvalorate dalla stampa specializzata descrivono il bando ancora bloccato al MEF in attesa di autorizzazione, come prescritto per tutti i concorsi pubblici. Se le voci venissero confermate, visto che i concorsi appaiono in GU quasi sempre il martedì o il venerdì, neanche questa settimana si saprà nulla. Nel frattempo, però, i tempi si restringono. Ormai appare improbabile la fine dell’iter per la data prevista, cioè l’1 settembre 2018. “Il ministero bandirà il concorso entro pochi giorni” ha tranquillizzato ieri il ministro Fedeli.

concorso dirigenti scolastici

Concorso dirigenti scolastici: bando fermo al MEF, rimando in vista?

Per quello che si può sapere al momento, requisiti fondamentali per partecipare sono: l’assunzione a tempo indeterminato nelle scuole statali; possesso di una laurea di secondo livello; un minimo di 5 anni di servizio nelle scuole; l’aver superato un anno di prova, il cosiddetto “straordinariato”. Per quanto riguarda l’articolazione, a quanto pare si renderà necessaria una prova selettiva. Consisterà nel rispondere a 100 quesiti; verranno estratti da un database che verrà reso disponibile 20 giorni prima dell’inizio del concorso. Seguirà un prova scritta; questa sarà composta da: 5 domande a risposta aperta su materie specifiche rispetto alla mansione; 2 domande a risposta chiusa in lingua straniera sugli stessi argomenti. Necessario un punteggio minimo di 70 per accedere all’orale; qui il candidato dovrà risolvere un caso pratico. Inoltre verranno accertate competenze informatiche e di lingua straniera. Infine, i vincitori affronteranno 2 mesi di formazione; più altri 4 di tirocinio nelle scuole.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: