02/11/2017

Pensioni ultime notizie: Fornero esclusiva ‘Poletti intellettualmente disonesto’

autore: Ilario Panico
pensioni ultime notizie, pensioni notizie precoci, Elsa Fornero, ministro Welfare Governo Monti

Pensioni ultime notizie: Fornero esclusiva ‘Poletti intellettualmente disonesto’

Le ultime notizie sulle pensioni vedono al centro il botta e risposta tra Giuliano Poletti ed Elsa Fornero. Il Ministro del Lavoro nel corso della trasmissione ‘Porta a Porta‘ ha lanciato diverse accuse alla professoressa. Il tema centrale è l’attuale riforma delle pensioni che è stata varata nel 2011 dal Governo Monti. Secondo l’attuale Ministro la Riforma Fornero è stato un intervento realizzato con difetti molto gravi. Abbiamo sentito a riguardo Elsa Fornero che ci ha rilasciato un’intervista in esclusiva.

pensioni ultime notizie

Pensioni ultime notizie: Poletti è intellettualmente disonesto

Buongiorno Professoressa,
come già saprà nel corso della giornata di lunedì il Ministro Poletti ha rilasciato sulla sua riforma le seguenti dichiarazioni. “L’intervento che si è realizzato con la riforma Fornero a mio giudizio aveva dei difetti molto gravi; il tema degli esodati, il salto secco di età, senza cercare un punto di equilibrio e aver previsto un trattamento diversificato in ragione del lavoro”.

-Crede sia giusto che Poletti parli oggi di decisioni prese quasi sette anni fa?

“Poletti è intellettualmente disonesto. E si sente evidentemente in campagna elettorale. Che ci siano stati errori nella riforma del 2011, nessuno l’ha mai messo in dubbio. Che quegli errori siano dipesi dalla rapidità con la quale ci siamo dovuti muovere; oltre che all’inadeguatezza del sistema di raccolta dati (e certo anche alla mia inesperienza, ma dov’erano in quel momento politici esperti pronti ad assumersi le responsabilità?) è un fatto.”

pensioni notizie oggi, pensioni ultime notizie, fornero

Pensioni ultime notizie: Fornero su età pensionabile

Può argomentarci e spiegarci la sua opinione su età pensionabile ed esodati?

Poletti “sull’adeguamento dell’età pensionabile alla longevità evidentemente non ha compreso a fondo il metodo contributivo.  Le correzioni per le attività usuranti (oltre a quella fatta un anno fa circa); si possono/devono allargare le categorie all’interno di quel meccanismo, non smantellando uno dei capisaldi della riforma; a danno di quelli che pesano poco elettoralmente, cioè dei giovani. ”

LO SPECIALE SULLE PENSIONI A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOKTWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Autore: Ilario Panico

Giornalista pubblicista classe 1993, iscritto all'albo regionale della Campania dal 2017. Responsabile SEO e coordinatore generale redazioni Termometro Politico, Quotidiano e Sportivo dal 2017. Mail [email protected]
    Tutti gli articoli di Ilario Panico →