Corea del Nord, ultime notizie: Trump lancia ultimatum, guerra a un passo?

Pubblicato il 4 Novembre 2017 alle 13:20 Autore: Guglielmo Sano
corea del nord

Corea del Nord, ultime notizie: Trump lancia ultimatum, guerra a un passo?

Il prossimo tour di Donald Trump in Asia non sta mancando di scatenare la reazione dei nordcoreani. Da Pyongyang si minaccia l’ulteriore ampliamento del proprio arsenale nucleare. In una nota, l’agenzia stampa di stato KCNA, riferendosi agli Usa, ha scritto: “dovrebbero abbandonare il sogno di un dialogo sulla denuclearizzazione”. L’idea che, rafforzando le sanzioni, si possa convincere la Corea ad abbandonare il proprio programma nucleare è “assurda”. Lo stesso programma è “all’ultimo stadio”; tra non molto “la deterrenza nucleare sarà completa”. Quindi, in chiusura della nota si legge: “la nostra capacità di auto-difesa sarà più forte dell’ostilità americana”.

corea del nord

Intanto, il tour in estremo oriente del Presidente Usa mette in agitazione anche Seul. Infatti, Trump resta imprevedibile: i timori dei sudcoreani riguardano la possibilità che possa tornare ad agitare lo spauracchio dell’«opzione militare» a due passi dal confine con Pyongyang. “Nessun intervento senza il nostro consenso” tiene a ribadire, ogni volta che ne ha occasione, il Presidente Moon Jae-in. Quest’ultimo è stato eletto con in cima al programma la pacificazione dei rapporti con il Nord; la strada scelta quella dell’equilibrio diplomatico tra Pechino e Washington. Una strategia messa sempre più a dura prova dalla Casa Bianca che, con la sua postura aggressiva sulla Corea del Nord, mette in pericolo soprattutto l’alleata Corea del Sud.

Corea del Nord, ultime notizie: Trump lancia ultimatum, guerra a un passo?

Insomma, i sudcoreani hanno paura che, alla fine, dallo scambio di insulti tra Kim Jong-un e Trump, a rimetterci siano solo loro. Detto ciò, quella sudcoreana appare una società divisa sull’amicizia con gli Usa. Negli ultimi giorni a centinaia hanno manifestato per le strade della capitale. Da una parte il fronte dei “No Trump, no war”, dall’altra quello dei “Welcome to Korea Mr. President”.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →