• 1
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 20 novembre, 2017

articolo scritto da:

Sondaggi politici Ipsos Mori: molestie online, parlano le donne

sondaggi politici, molestie donne

Sondaggi politici Ipsos Mori: molestie online, parlano le donne

Il caso Weinstein che ha sconvolto Hollywood ha moltiplicato le denunce di donne che hanno subito molestie da parte di uomini sul posto di lavoro. Da Kevin Spacey
all’ex ministro della Difesa britannico Michael Fallon, passando per il regista italiano Fausto Brizzi ma anche esponenti del Partito Democratico statunitense e del
Front National di Le Pen, continuano a fioccare accuse nei confronti degli uomini, rei di aver usato sfruttato potere e ruolo sociale, per avanzare avances nei
confronti di donne e ragazze in cerca di un’occupazione.

Sul caso ha voluto indagare Amnesty International che ha commissionato a IPSOS MORI un sondaggio sulle molestie online, che ha coinvolto circa 500 donne di età
compresa tra i 18 e i 55 anni in ciascuno di questi otto paesi: Danimarca, Italia, Nuova Zelanda, Polonia, Regno Unito, Spagna, Svezia e Stati Uniti d’America. I
risultati sono abbastanza eloquenti.

911 delle 4000 donne intervistate, ha risposto di aver ricevuto molestie e minacce online. 688 di queste ha confessato di aver ricevuto avance sui social media. Se andiamo a guardare i dati relativi all’Italia, scopriamo che su 501 donne intervistate, 81 hanno subito molestie o minacce online, 62 delle quali sui social media.

Il 23% del campione totale ha riferito di subito molestie almeno una volta nella vista. Per quanto riguarda l’Italia la quota è del 16% sul totale. Soglia che si alza al 33% se si prende in esame gli Stati Uniti. Il 41% delle intervistate ha inoltre dichiarato di aver avuto almeno una volta nella loro vita paura per la propria incolumità fisica.

Come era facilmente immaginabile, le minacce e le molestie ricevute online sono per lo più a sfondo sessuale (46%). Il 58% di chi ha subito queste molestie ha spiegato che queste includevano “frasi razziste, sessiste, omofobiche o transfobiche” ed arrivano per il 59% delle volte da perfetti sconosciuti.

Sondaggi politici: violenze hanno impatto psicologico su donne molestate

Tutto ciò ha ovviamente un impatto psicologico importante su chi subisce queste molestie. Il 61% ha denunciato una diminuzione dell’autostima, il 55% ha provato stress e ansia e ha avuto attacchi di panico, il 63% disturbi del sonno mentre il 56% ha affermato di aver avuto difficoltà di concentrazione per lunghi periodi di tempo a seguito delle molestie ricevute.

Le minacce subite hanno avuto anche un impatto sull’uso che le donne fanno dei social media. Il 32% del campione intervistato ha rivelato di aver smesso di esporre le proprie opinioni su alcuni argomenti.

Nonostante gli interventi recenti dei governi in materia, la maggior parte delle donne ha affermato che le politiche governative sono inadeguate a contrastare il fenomeno. A finire sul banco degli imputati sono, oltre la polizia, anche i social media. L’82% ha affermato che la loro risposta, in casi del genere, non è stata del tutto adeguata.

Sondaggi politici: nota metodologica

Dati inseriti dentro il testo.

 

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO VISITA IL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: