•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 29 novembre, 2017

articolo scritto da:

Giro d’Italia 2018: ultima tappa, cronometro a Piazza San Pietro?

giro d'italia

Giro d’Italia 2018: ultima tappa, cronometro a Piazza San Pietro

Oggi avverrà la presentazione del Giro d’Italia 2018 a Milano. La corsa rosa prenderà il via da Gerusalemme il 4 maggio per poi affrontare altre due tappe in terra israeliana. Le anticipazioni sul percorso che stanno filtrando in queste ore confermano che il percorso sarà spettacolare. Torna il Monte Zoncolan dal versante di Ovaro e non sutrio come in un primo momento pensato. La terza settimana sarà durissima con tappe di alta montagna in Piemonte. Mentre l’ultima tappa secondo indiscrezioni arriverà a Piazza San Pietro. Vediamo i  particolari e i punti chiave dell’edizione 101.

Giro d’Italia 2018: percorso e tappe in anticipo

Dopo la tre giorni in terra d’Israele la carovana tornerà in Italia e precisamente in Sicilia. Una volta passato il giorno di riposo i corridori ripartiranno alla volta di Caltagirone; poi il giorno successivo è prevista la Agrigento-Santa Nifa per poi arrivare al 10 maggio quando si affronterà l’Etna. Il giorno successivo la linea del traguardo sarà posta a Santa Maria del Cedro, mentre è confermato il traguardo di Montevergine di Mercogliano. Il 13 maggio 2018 la Pesco Sannita-Campo Imperatore in memoria di Marco Pantani per poi arrivare al secondo giorno di riposo. Da segnalare la partenza da Filottrano il giorno 17 per ricordare Michele Scarponi scomparso ad aprile.

Giro d’Italia 2018: Zoncolan da Ovaro

Il Monte Zoncolan torna nel 2018 con la scalata dal versante più duro che parte dal comune di Ovaro. Nel complesso la tappa presenta altre 3 salite dure da affrontare prima dell’ascesa finale. La giornata successiva l’arrivo a Sappada e poi l’ultimo giorno di riposo. La terza settimana sarà durissima e si annuncia spettacolo, previsti gli arrivi a Rovereto, Monza, Prato Nevoso, Jaffreau e Cervinia prima del gran finale.

Giro d’Italia 2018: ultima tappa a Piazza San Pietro

Per l’ultima frazione è previsto un maxi trasferimento alla volta di Roma con treno o aereo. Sembra da più parti confermata l’indiscrezione che si arriverà direttamente a Piazza San Pietro con una cronometro finale Roma-Città Del Vaticano. A questo punto non è escluso che il Papa possa benedire la carovana. In modo da unire simbolicamente due città come Roma e Gerusalemme dopo oltre 3 mila chilometri di strade percorse.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Tresette con Di Maio

articolo scritto da: