•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 5 dicembre, 2017

articolo scritto da:

Concorso Inps 2018: punteggio minimo, come aumentarlo

Concorso Inps 2018: come aumentare il punteggio minimo

Concorso Inps 2018: punteggio minimo, come aumentarlo.

Il punteggio del Concorso Inps 2018 riguarderà anche la somma dei titoli in possesso e dichiarati durante la presentazione. Avere titoli consentirà infatti di aumentare il punteggio minimo e avere qualche chance in più di essere tra i 365 fortunati. Come ormai ben saprete, il termine ultimo per presentare domanda d’iscrizione al concorso saranno le ore 16 di mercoledì 27 dicembre. Si avrà tempo fino a dopo le feste per inoltrare la domanda di presentazione esclusivamente sul sito dell’Inps, tramite codice Pin o Spid oppure tramite Carta Nazionale dei Servizi.

Concorso Inps 2018: come aumentare il punteggio minimo

All’articolo 8 del bando di concorso Inps 2018 vi è il capitolo dedicato alla valutazione dei titoli. Si tratta di un capitolo molto importante, perché consentirà di aumentare il punteggio minimo in base ad alcuni parametri ben definiti dall’Istituto previdenziale. Nel bando si legge infatti che ai titoli dichiarati in domanda saranno attribuiti specifici punteggi in base alla votazione finale ottenuta per le lauree magistrali, specialistiche e vecchio ordinamento.

Votazione finale Punteggio attribuito
Da 101 a 105 4
Da 106 a 110 8
110 e lode 12

 

Ma non finisce qui. Nel bando si legge infatti che sono previsti altri punti per titoli post-laurea supplementari. Riepiloghiamoli in questa tabella.

Titoli posseduti Punteggio attribuito
1 o più Master di II livello inerenti alle materie di laurea 4
1 o più Dottorati di ricerca inerenti alle materie di laurea 8

 

Concludiamo con questa ultima tabella per individuare i punteggi previsti dal possesso di altri titoli e certificazioni.

Titoli e certificazioni Punteggio attribuito
Laurea magistrale, specialistica o vecchio ordinamento ulteriore 4
Livello C1 lingua inglese o superiore 5
Certificazione di conoscenze informatiche 1

Tali titoli e certificazioni, lo ribadiamo, andranno presentati in domanda.

Concorso Inps 2018: riepilogo informazioni utili

Ricordiamo alcune informazioni importanti. Il concorso Inps 2018 prevede l’assunzione di 365 analisti di processo-consulenti professionali, area C, posizione economica C1. Come ha specificato in un recente intervento Tito Boeri, i nuovi assunti nel 2018 percepiranno 2.415 euro lordi al mese, ovvero 1.800 euro netti.

Tornando ai titoli aggiuntivi, i candidati che avranno due titoli di laurea nelle materie specificate all’articolo 2 del bando, avranno diritto a 4 punti in più. Tra i requisiti indispensabili, oltre alla certificazione delle competenze informatiche, è previsto anche il possesso della certificazione per la conoscenza della lingua inglese livello B2, che tanto ha fatto discutere nei giorni scorsi. In molti lo hanno infatti ritenuto un requisito stringente, che certamente escluderà dai giochi una buona parte di aspiranti candidati. A meno che non si mettano in regola per tempo.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: