pubblicato: giovedì, 7 Dic, 2017

articolo scritto da:

Bitcoin, quotazione a 14 mila dollari. Come interpretare il dato?

Bitcoin sopra 14 mila dollari, analisi

Bitcoin, quotazione a 14 mila dollari. Come interpretare il dato?

Bitcoin sfonda un nuovo record e supera quota 14 mila dollari. Dall’inizio del 2017 a oggi, BTC ne ha fatta di strada, manifestandosi prepotentemente nel mondo della nuova finanza, convincendo (e spaventando) enti e istituti di credito. Dai 966 dollari scambiati a inizio 2017 ai 14.300 $ registrati al momento in cui scriviamo. Un balzo repentino alimentatosi con le notizie dall’esterno e rumors di battesimi istituzionali. Il risultato odierno è che Bitcoin non solo ha raggiunto un valore di capitalizzazione del mercato pari a 253.141.978.549 dollari, ma è riuscito a trainare anche l’intero settore delle criptovalute, incrementandole di valore. Sebbene sia opportuno precisare che le altre criptomonete, oggi, sono investite da un trend ribassista forse proprio causato dalla futura promozione di BTC.

Bitcoin sopra 14 mila dollari: ecco perché

Perché parliamo di promozione di Bitcoin? È molto semplice. Alfine è arrivato il “battesimo istituzionale” da parte dei mercati finanziari e degli istituti di credito. Comincerà il Chicago Board Options Exchange, che lunedì prossimo inaugurerà i contratti futures su BTC. Poi seguirà il Chicago Mercantile Exchange.

Tale ingresso nel mondo vero della finanza ha fatto gridare alla troppa fretta ad alcuni analisti pessimisti sull’esito di BTC. Lo spettro della bolla pronta a esplodere è ancora molto vivo. Questo nonostante, e forse proprio per questo, la capitalizzazione di BTC abbia superato colossi come Coca Cola e Citigroup, come riporta il Sole 24 Ore, superando quota 200 miliardi di dollari. Il quotidiano economico, infatti, parla di come “l’apertura di un mercato regolamentato di strumenti derivati viene interpretata come una sorta di riconoscimento ufficiale del Bitcoin da parte del mondo della grande finanza”.

Bitcoin: il rialzo continuerà?

Tra martedì e mercoledì, lo ricordiamo, Bitcoin aveva raggiunto quota 12 mila dollari, dopo un recente calo del 20% che aveva fatto colare la valuta elettronica a 9 mila dollari. Si è trattata però di una semplice parentesi fisiologica. Che non tarderà ad arrivare neppure nei prossimi gironi a nostro avviso, prima di un ulteriore forte rialzo. Infatti, in sole 48 ore BTC ha registrato due massimi nella sua storia.

E il rialzo potrebbe non fermarsi qui, visto che a fine 2018, secondo alcuni analisti, potremmo raccontare di come BTC abbia raggiunto quota 40 mila dollari. Si tratta solo di indiscrezioni, e forse di speculazioni, ma fino a oggi BTC non è stato fermato da niente e nessuno. E perfino in Giappone la Tokyo Financial Exchange sta pensando di introdurre BTC tra i suoi futures.

LA PAGINA SPECIALE SUI BITCOIN A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: