[TheChamp-Sharing]
[TheChamp-Sharing count="1"]

pubblicato: mercoledì, 20 dicembre, 2017

articolo scritto da:

Sondaggi politici Istituto Piepoli: gli italiani preferiscono un premier della società civile

sondaggi politici piepoli

Sondaggi politici Istituto Piepoli: gli italiani preferiscono un premier della società civile

La disaffezione degli italiani nei confronti della politica e dei politici non è più una novità. L’ultima legislatura ha lasciato scorie notevoli. Colpa delle inchieste di Mafia Capitale, il caso banche ma anche degli attuali protagonisti in corsa per le elezioni del 2018. Se Matteo Salvini e Luigi Di Maio non scaldano i cuori, Silvio Berlusconi e Matteo Renzi, con i dovuti distinguo, rappresentano il passato.

E così gli italiani preferiscono a loro un esponente della società civile non iscritto a nessun partito. Lo rivela un sondaggio dell’Istituto Piepoli pubblicato su La Stampa, secondo cui il 45% degli intervistati afferma di volere come capo del governo un uomo o una donna estraneo ai Palazzi del potere. Solo il 35% preferirebbe come presidente del Consiglio un uomo di politica, fosse anche un leader di partito.

Se andiamo a vedere le opinioni degli intervistati in base al loro credo politico scopriamo alcune differenze. Tra gli elettori di centrodestra prevale la percentuale (48%) di chi vuole come premier un iscritto ad un partito. Questa quota si fa minoritaria, ma di poco, tra l’elettorato di centrosinistra. Tra i simpatizzanti del Movimento 5 Stelle, come era facilmente immaginabile, il 52% afferma di preferire un premier della società civile piuttosto che un leader di partito. Strano per una forza, l’unica per ora, che ha indicato un vero e proprio candidato premier per le prossime Politiche. A meno che a Di Maio non riesca il coup de theatre. Ergersi ad esponente della società civile.

sondaggi politici piepoli

Sondaggi politici Istituto Piepoli: nota metodologica

Data 12/12/2017. Campione casuale rappresentativo della popolazione italiana maschi e femmine dai 18 anni in su, segmentato per sesso, età, Grandi Ripartizioni Geografiche e Ampiezza Centri proporzionalmente all’universo della popolazione italiana. interviste complete metodologia C.A.T.I.: 356 interviste complete metodologia C.A.W.I.: 154 totale complete: 510 non rispondenti/rifiuti/fuori quota (C.A.T.I.): 6.824 totale contatti (C.A.T.I./C.A.W.I.): 7.334. Margine di errore (con livello di confidenza 95%) su 510 ± 4.3%. Metodologia mista C.A.T.I./C.A.W.I.

 

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: