articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Tristano e Isotta: cast, trama e recensione del film con James Franco

tristano e isotta

Tristano e Isotta: cast, trama e recensione del film con James Franco

Stasera 2 gennaio, Rai 3 ci propone un film romantico-epico tratto dal mito medievale più amato di sempre.“Tristano e Isotta”, film uscito nelle sale cinematografiche nel 2006 con la regia di Kevin Reynolds, vede la performance di James Franco nei panni del giovane e fiero guerriero Tristano e l’attrice inglese Sophia Myles nel ruolo della bella principessa Isotta.

Tristano e Isotta, trama e cast del film

Il giovane cavaliere inglese Tristano combatte contro gli irlandesi in una spedizione militare da lui organizzata: ferito da una lama avvelenata, i suoi lo credono morto e preparano i funerali depositando il suo corpo su una barca e lasciandola in balia delle correnti marine. Tristano però si risveglia in fin di vita sulle coste irlandesi, dove la bella e sognatrice principessa Isotta lo cura clandestinamente. Tra i due nasce un profondo amore, ma il giovane cavaliere è costretto a fuggire dall’Irlanda per tornare in patria. Isotta è poi promessa al re inglese Lord Mark, il quale ha cresciuto il piccolo orfano Tristano. Il giovane, fedelissimo al suo re, non riesce però a trattenere il suo amore per la principessa irlandese; deludendo profondamente Mark.

Una notte al museo: trama, cast e curiosità, stasera in tv

Nel cast: James Franco (Tristano) e Sophia Myles (Isotta); Rufus Sewell (Lord Mark) ; Mark Strong nei panni di Lord Wictred; lo scozzese David O’Hara nel ruolo del padre di Isotta, Re Donnchadh.

Tristano e Isotta, recensione

L’epica storia di un amore tragico, potente dal punto di vista emotivo e drammaturgico. Il film alla fine degli anni ’70 era un work in progress dei fratelli Ridley e Tony Scott, esperti del genere epico-storico (da ricordare “Il gladiatore” di loro produzione), in seguito abbandonato per un altro progetto e ripreso dal regista Reynolds. Molto ben riuscite risultano le scene di azione e le battaglie, intenso anche il finale drammatico del film. Trascurata è forse la storia d’amore in confronto agli intrighi politici, molto evidenziati. Per quanto riguarda il cast,se i due protagonisti sono spesso poco convincenti, gli attori comprimari si dimostrano molto capaci.

Megghi Pucciarelli

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: martedì, 2 Gennaio 2018