• 218
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 16 gennaio, 2018

articolo scritto da:

Sondaggi elettorali EMG: cresce ancora il centrodestra. Forte calo del M5S

Sondaggi elettorali EMG 4

Sondaggi elettorali EMG: cresce ancora il centrodestra. Forte calo del M5S

Nell’ormai consueto appuntamento del lunedì sera tra Masia (direttore dell’istituto demoscopico EMG) ed Enrico Mentana, si fa il punto sulle intenzioni di voto. L’ultimo sondaggio di EMG riafferma il momento positivo vissuto dalla coalizione di centrodestra e la fiacchezza del PD. Forse a sorpresa, giù – e di molto – il Movimento 5 Stelle.

Sondaggi elettorali EMG: Forza Italia trascina la coalizione. La quarta gamba prende corpo

È ormai assodato che il cavaliere, Silvio Berlusconi, sia tornato in auge. Nonostante non abbia quella freschezza di cui godeva nei primi anni ’90, l’ottantunenne è ancora capace di raccogliere ampi consensi. Forza Italia passa dal 14,8% di settimana scorsa, al 15,7% dell’ultima rilevazione. Quasi 1 punto percentuale in più che lascia ben sperare la compagine forzista.

La Lega di Matteo Salvini, dopo aver cominciato una parabola discendente – contestualmente alla fine dell’estate e dell’emergenza sbarchi – sembra essersi stabilizzato tra il 13 e il 15% (a seconda degli istituti). Per EMG, la Lega sale di 0,2 punti. Una differenza minima – dal 13,6 al 13,8 – che permette, in ogni caso, di mantenersi in scia degli alleati-rivali capitanati da Silvio Berlusconi.

Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni mantiene una percentuale discreta e più che valida per fare gli interessi della propria coalizione. Nelle ultime due rilevazioni, FDI si ferma al 5,5%. Infine, si segnala la discreta prova di quella che ormai è stata definita la “quarta gamba”, quella dei “conciliatori”, portata avanti da Fitto e altri esponenti della destra moderata. dal 2,2% della scorsa settimana, Noi Con L’Italia passa al 2,6%.

Nel complesso, il centrodestra cresce di 1,5 punti percentuali: dal 36,1 al 37,6%. E la soglia del 40% è sempre più vicina.

Sondaggi elettorali EMG 4
Sondaggi elettorali EMG: non si ferma l’emorragia del PD

Per quanto riguarda la coalizione del partito di governo, non ci sono grandi scossoni. Il Partito Democratico perde un ulteriore 0,3% nell’ultima settimana, passando dal 24,1 al 23,8%. Gli altri partiti della lista non se la passano meglio e rimangono impantanati tra l’1 e l’1,5%. Insieme (che unisce PSI, Verdi e Area Civica) ottiene proprio l’1,5%. A solo un decimale di differenza troviamo l’asse Bonino-Tabacci con +Europa Centro Democratico. All’ 1,1% troviamo la Civica Popolare della Lorenzin. Infine, SVP – partito prettamente regionalista – si ferma allo 0,4%.

Nel complesso, la coalizione del PD perde appena due decimali nel giro di una settimana (passando dal 28,4% al 28,2%) ma perdendo ulteriore terreno dalla coalizione di centrodestra. Tuttavia, c’è chi, a questo giro di sondaggi, se l’è passata pèggio.sondaggi elettorali emg 16 gennaio

Sondaggi elettorali EMG: M5S perde quasi un punto e mezzo. LeU in recupero

Nel giro di appena una settimana, il Movimento 5 Stelle scende dal 28,2 al 26,8%, lasciando un 1,4% per il cammino. Una flessione forse inaspettata, considerando che, nell’ultima settimana, non è occorso nulla di grave o compromettente per la galassia pentastellata.

ultimi sondaggi, sondaggi politici elettorali, media sondaggi

Il risultato andrà analizzato confrontandolo con i sondaggi degli altri istituti demoscopici. Tuttavia, un calo così drastico in intenzioni di voto suppone una flessione (leggera o moderata che sia).

Per quanto riguarda la coalizione di sinistra, Liberi e Uguali recupera qualche decimale passando dal 5,6 al 6,0% Un incremento non rilevante ma che permette a LeU di mantenersi in linea di galleggiamento. sondaggi elettorali emg 16 gennaio

Sondaggi elettorali EMG: astensione a livelli record

Queste elezioni politiche 2018 possono marcare il record negativo di partecipazione. Il partito dell’astensionismo ingrossa ulteriormente le sue file e arriva a toccare un impressionante 33,9% (con un incremento dell’1,3% rispetto alla settimana scorsa).

Scende dello 0,6% il gruppo degli indecisi. Attualmente, il 15,1% non sa chi votare/se votare. La partita rimane, quindi, ancora totalmente aperta.

sondaggi elettorali emg 16 gennaio

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Sondaggio

Sondaggio su Saviano

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Conte o non Conte

articolo scritto da: