•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 24 gennaio, 2018

articolo scritto da:

Meraviglie: anticipazioni ultima puntata di stasera, con Alberto Angela su Rai 1

meraviglie

Meraviglie: anticipazioni ultima puntata di stasera, con Alberto Angela su Rai 1

Questa sera 24 gennaio si conclude il programma di divulgazione “Meraviglie- La penisola dei tesori” condotto e ideato da Alberto Angela. Il programma ha riscosso grande successo tra il pubblico italiano, registrando ascolti da record. La quarta e ultima puntata andrà in onda stasera alle 21:25 su Rai Uno e ci mostrerà ancora una volta alcuni dei siti italiani patrimonio dell’UNESCO. L’Italia è infatti il Paese che ne vanta il maggior numero al mondo (ben 53 tra Nord, Centro e Sud Italia). Questa volta Angela ci porta in luoghi di una bellezza incomparabile: a Castel del Monte e ai trulli di Alberobello in Puglia; a Cerveteri e Tarquinia, il cuore della civiltà etrusca; infine in Veneto alla scoperta delle ville palladiane.

Le meraviglie del Sud Italia: Castel del Monte e i trulli di Alberobello

Come prima tappa il Sud Italia, in particolare la Puglia e le sue bellezze artistiche e culturali. Alberto Angela ci mostrerà Castel del Monte, patrimonio UNESCO dal 1996 e fatto costruire dallo “Stupor mundi” Federico II di Svevia. Il monumentale edificio dalla struttura ottagonale rispecchia la visione umanistica del grande sovrano e, inoltre, racchiude numerosi segreti e numerosi richiami alla multiculturalità. Il maestro Riccardo Muti ci accompagnerà con le sue personali riflessioni e emozioni legate a Castel del Monte.

La troupe poi passerà ad un’altra attrazione turistica pugliese: i trulli di Alberobello. Le particolari costruzioni in pietra erano adibite a rifugio o abitazione permanente per gli agricoltori nelle campagne.

Alberto Angela ci mostra le meraviglie etrusche: Tarquinia e Cerveteri

La troupe continua il suo viaggio verso il Centro Italia, a Cerveteri e Tarquinia, siti archeologici che rappresentano il cuore della grande civiltà etrusca. Delle grandi città del passato restano oggi soltanto le necropoli: esse rispecchiano la struttura e l’urbanistica delle antiche città e ci mostrano la vita quotidiana degli etruschi. I tesori ritrovati nelle necropoli etrusche si trovano perlopiù nel Museo di Valle Giulia. Dove Alberto Angela si recherà per mostrarci capolavori quali il “sarcofago degli sposi” e l’ “Apollo di Veio”.

Meraviglie, la penisola dei tesori in Veneto: sulle orme di Andrea Palladio

Sulle orme dell’architetto rinascimentale Andrea Palladio, il viaggio si concluderà in Veneto, dove l’artista ha progettato numerose ville per gli aristocratici. Le ville palladiane non erano solo luoghi di svago, ma innanzitutto complessi produttivi con campi coltivati, stalle e luoghi adibiti al lavoro agricolo. Angela ci mostrerà quindi la spettacolare e razionale architettura delle ville Almerico Capra –meglio conosciuta come la Rotonda- e Caldogno. La cantante veronese Gigliola Cinquetti farà da guida in questi luoghi a lei cari.

Megghi Pucciarelli

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Gradimento verso il Governo

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Video crisi banche

Video crisi banche

il gattopardo 2018

il gattopardo 2018

articolo scritto da: