•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 26 gennaio, 2018

articolo scritto da:

Finalmente sposi: cast, trama e recensione del film di Lello Arena

finalmente sposi

Finalmente sposi: cast, trama e recensione del film di Lello Arena

Ieri, 25 gennaio 2018, è uscito nelle sale cinematografiche il film “Finalmente sposi“. Gli Arteteca tornano sul grande schermo dopo il successo del loro primo lungometraggio “Vita, Cuore, Battito“. Il duo comico di Made in Sud, composto da Monica Lima ed Enzo Luppariello, tenta di riconquistare il pubblico con questa nuova pellicola. Il tutto è diretto in regia dal grandissimo Lello Arena, distribuito da Rai Cinema e prodotto Tunnel Produzioni, Bronx Film e Minerva Pictures.

Forse può interessarti anche: Un fidanzato per mia moglie: trama, cast e curiosità del film su Rai 2

Finalmente sposi: la trama

Dopo aver partecipato ad un reality show che ha dato loro un po’ di fama, Enzo e Monica hanno deciso di sposarsi. Lei, presa dall’evento, è intenzionata ad organizzarlo nel migliore dei modi. Enzo invece è troppo preso dal suo lavoro da allenatore delle giovanili di calcio per pensarci. Monica prende quindi in mano la situazione, ma lo sfarzo richiede un costo elevato, e purtroppo il lavoro precario dei due finirebbe per metterli in grossi debiti.

Come se non bastasse a pochi giorni dal matrimonio giunge la notizia che il centro commerciale dove lavorano chiuderà a breve. A mantenere salda la situazione ci pensa Monica, che non fa perdere d’animo lo sposo dicendogli che il matrimonio viene prima di tutto e che non bisogna farsi distrarre da nulla. Infatti i due, dopo aver festeggiato, non andranno in luna di miele, ma raggiungeranno Ciro, cugino di Enzo, a Wolfsburg. Qui Ciro li aiuterà a trovare un lavoro stabile, purtroppo lontano dalla loro amata città.

Finalmente sposi: conclusioni

Le scenette comiche di intermezzo ci accompagnano piacevolmente fino alla fine del film. Il duo comico Arteteca funziona e fa centro ancora una volta. In sostanza la pellicola vuole essere una critica, seppur a sfondo comico, ad un Italia che ha sempre meno da offrire, e che costringe spesso a spostarsi in paesi esteri per cercare un lavoro stabile.

 

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

 

Sondaggio

Sondaggio su Saviano

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Conte o non Conte

articolo scritto da: