• 23
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 2 febbraio, 2018

articolo scritto da:

NoiPa cedolino febbraio: aumenti in arrivo, chiuse le competenze

NoiPa cedolino febbraio: aumenti in arrivo, chiuse competenze

NoiPa cedolino febbraio: aumenti in arrivo, chiuse le competenze.

NoiPa ha chiuso le competenze sul cedolino di febbraio per il personale della pubblica amministrazione secondo quanto riporta ‘Informazione scuola’. Quindi ha definito contabilità e somme dello stipendio di questo mese. Potrebbero però esserci sorprese in negativo, come l’anno scorso; visto che febbraio 2018 sarà anche il mese del conguaglio Irpef. Già l’anno scorso molti dipendenti hanno denunciato trattenute pesanti; che, in alcuni casi, hanno ridotto esponenzialmente l’ammontare dello stipendio a qualche centinaio di euro. Lo stesso potrebbe verificarsi anche quest’anno. Tuttavia, a fine mese sono attesi gli arretrati per il comparto delle Funzioni Centrali. Mentre a marzo dovrebbero arrivare in busta paga i primi aumenti di stipendio. Una consolazione compensativa in vista del conguaglio Irpef di questo mese?

NoiPa: il comunicato sulle progressioni stipendiali automatiche con decorrenza gennaio 2018

In data 24 gennaio, NoiPa aveva avvisato il personale della Pubblica Amministrazione che alcune progressioni stipendiali automatiche con decorrenza gennaio 2018 non erano state recepite dal sistema al momento dell’elaborazione del cedolino di gennaio. Il portale ha fatto sapere che il pagamento degli importi spettanti sarebbe stato garantito entro il mese di febbraio. Gli importi sarebbero stati “a titolo di arretrato con cedolino dedicato, per i mesi di gennaio e febbraio”. L’errore aveva colpito circa 40 mila amministrati del comparto scuola e circa 500 componenti delle altre amministrazioni; tra cui il Ministero della Giustizia, il Ministero dell’Interno, l’Avvocatura dello Stato e la Corte dei Conti.

In data mercoledì 31 gennaio, con un altro comunicato pubblicato sul suo canale ufficiale, nonché sulla pagina Facebook, NoiPa ha comunicato l’avvenuta elaborazione degli arretrati. E indicato la data di esigibilità.

È stato completato il recupero delle progressioni stipendiali automatiche, non elaborate sulla rata di gennaio 2018. L’attribuzione del corretto inquadramento e il pagamento degli importi spettanti a titolo di arretrato saranno assicurati già con il cedolino della rata ordinaria di febbraio 2018 (esigibilità 23 febbraio). Pertanto le indicazioni fornite con la precedente notizia del 24 gennaio sono da considerarsi superate dalla presente. L’elaborazione ha interessato 40.430 amministrati.

A una utente che chiedeva se non fossero previste emissioni speciali a inizio mese, NoiPa ha fornito un promemoria. Ricordando che il pagamento dei supplenti brevi e saltuari avviene ogni mese tramite due emissioni speciali. Che cadono la prima il 18 di ogni mese – o il primo giorno utile dopo il 18 se festivo – e la seconda alla fine del mese.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Sondaggio

Sondaggio su Saviano

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Conte o non Conte

articolo scritto da: