• 5
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 4 febbraio, 2018

articolo scritto da:

Sono tornato: trama, cast e curiosità sul film al centro delle polemiche

sono tornato

Sono tornato: trama, cast e curiosità sul film al centro delle polemiche

Dallo scorso 1 febbraio è disponibile nelle sale cinematografiche italiane il film “Sono tornato“. La pellicola che narra il ritorno di Benito Mussolini ai giorni nostri è diretta da Luca Miniero, accompagnato da Nicola Guaglianone, responsabile della sceneggiatura. Nel cast troviamo Massimo Popolizio, che veste i panni del protagonista, e il sempre efficace Frank Matano che accompagna il Duce in questo viaggio nell’attuale Italia. La pellicola, dalla durata di 100 minuti, è distribuita da Vision Distribution.

Forse può interessarti anche: The Post: trama, cast e trailer del film con Tom Hanks al cinema

Sono tornato: la trama

sono tornato

Roma, 28 aprile 2017, Il Duce risorge esattamente 72 anni dopo la sua morte. Egli si materializza letteralmente in piazza Vittorio con ancora la corda ai piedi con il quale era stato appeso a testa in giù a piazzale Loreto. Mussolini inizia ad incamminarsi per le strade della capitale dove viene riconosciuto, non come Duce, ma come bravo attore, anche comico, nel ruolo di Mussolini. Ad un tratto incrocia un aspirante regista, Andrea Canaletti, Interpretato da Frank Matano, che lo ingaggia come attore per effettuare le riprese di un documentario in giro per l’Italia. Da subito Mussolini diventa una star della tv e dei social, tra fan che lo acclamano e non tardano a chiedere un selfie con lui non appena lo incrociano per strada.

Le accuse al film e le parole di Miniero

Non è un caso che la pellicola esca nelle sale italiane in piena campagna elettorale. Non tardano ad arrivare le prime accuse al film che lo definiscono “un’apologia del fascismo”. Miniero si difende però a spada tratta sostenendo che il lavoro svolto punta proprio a non mostrare ciò. Infatti se da un lato la trama presenta tratti di ironia e sarcasmo, man mano che ci avviciniamo alle battute finali, il film tende a presentarci il Duce per ciò che è realmente; un personaggio che critica l’Italia attuale da cima a fondo, ma senza dare mai una soluzione reale ai problemi.

Infatti, come dice il Mussolini del film, “Il problema di questo paese è la memoria”, ed è proprio questo che spinge gran parte dei cittadini italiani che incontra in giro per il paese ad idolatrarlo. Non è quindi l’idiozia e la parodia ad essere il tema centrale del film, bensì il contrario, accompagnato da intermezzi comici che non guastano.

Sono tornato: il trailer

 

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Sondaggio

Sondaggio su Saviano

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Conte o non Conte

articolo scritto da: