• 145
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 19 febbraio, 2018

articolo scritto da:

Elezioni politiche: lista ministri M5S a breve, Di Maio conferma

elezioni politiche 2018

Elezioni politiche: lista ministri M5S a breve, Di Maio conferma

Ieri, in un gremito Teatro Comunale di Torino, il candidato premier del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio ha rassicurato gli elettori: “presenteremo la squadra dei ministri a giorni; qualcosa che non è mai successo prima nella storia di questa Repubblica”. Secondo alcune indiscrezioni riportate da Affari Italiani la lista sarebbe dovuta essere diffusa già questa settimana; d’altra parte, sembra che si siano messi di traverso alcuni rifiuti “eccellenti”. In ogni caso, pare chiaro che gli elettori conosceranno la squadra pentastellata a ridosso del 4 marzo. Alcune testate si sono sbilanciate e hanno accreditato la data dell’1 marzo come giorno stabilito per la comunicazione.

Elezioni politiche: lista ministri M5S a breve, Di Maio conferma

“Vogliamo mettere le persone giuste al posto giusto” ha di recente sintetizzato Di Maio a proposito della sua squadra di governo in un’intervista alla Stampa. È presto per fornire dei nomi vista l’impenetrabilità dei 5 stelle sul tema. Tuttavia, si può già evidenziare come si parli con insistenza in ottica esecutivo, per esempio, di Alessandro Di Battista. Ha scelto di non candidarsi a questa tornata; è probabile che per lui ci sia un ruolo interno al partito, magari come portavoce. D’altra parte, nel suo futuro potrebbe esserci anche un ruolo alla Farnesina o al Viminale.

Per il ministero degli Esteri strada sembra spianata per Manlio Di Stefano, all’Interno la “prima scelta” è Antonino Di Matteo. Oltre al magistrato anti-mafia, verrebbe dato spazio anche ad altri tecnici tra cui Luigi Zingales, andrebbe all’Economia, e Salvatore Settis per il ministero della Cultura. Il posto di “Guardasigilli” da tempo sarebbe stato promesso ad Alfonso Bonafede. A Danilo Toninelli, invece, potrebbe essere affidato il dicastero delle Riforme; circola i nomi di Giulia Grillo Paola Taverna per la Sanità. Infine, per il ministero “chiave” delle Telecomunicazioni con tutta probabilità la scelta ricadrebbe su Roberto Fico.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: