• 85
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 7 marzo, 2018

articolo scritto da:

Elezioni politiche italiane 2018: candidati eletti con LeU, i 18 nomi

elezioni politiche italiane

Elezioni politiche italiane 2018: candidati eletti con LeU, i 18 nomi

Le appena scorse elezioni politiche italiane non hanno delineato un vincitore netto ma, se da una parte hanno visto l’affermazione di Lega e M5s, dall’altra hanno segnato la grande disfatta della sinistra italiana. All’interno di questa, in particolare, c’è stato l’insuccesso del nuovo progetto politico della sinistra esterna all’area dem, quella di Liberi e Uguali.

La giovane formazione infatti – composta da Mdp-Articolo1, Possibile e Sinistra Italiana – è riuscita a superare di poco la soglia di sbarramento, ottenendo solo il 3,4% dei consensi; una percentuale che non gli ha permesso di conquistare nessun collegio uninominale, ma di eleggere i suoi candidati solo in quota proporzionale.

Chi ha vinto le elezioni politiche italiane 2018

Elezioni politiche italiane: chi sono gli eletti di LeU

Sono in totale 18 i deputati e senatori eletti con LeU, 14 deputati e 4 senatori. Per quando riguarda Palazzo Madama, a fare il loro ingresso in rappresentanza della giovane formazione saranno il suo leader – forse ancora per poco – Pietro Grasso (Sicilia); Vasco Errani (Emilia-Romagna); Francesco Laforgia (Lombardia); Loredana De Petris (Lazio).

Spostandoci invece a Montecitorio, ad essere stati eletti con LeU sono la sua ex presidente Laura Boldrini (Lombardia); sei deputati in quota Mdp come Roberto Speranza (Toscana); Nico Stumpo (Calabria); Michele Rostan (Campania); Guglielmo Epifani (Sicilia); Federico Fornaro (Piemonte) e Pierluigi Bersani (Emilia). Quattro sono poi i grandi ritorni alla Camera in quota SI, come il suo segretario Nicola Fratoianni (Piemonte); Stefano Fassina (Lazio) ed Erasmo Palazzotto (Sicilia). Unico e solo eletto in quota Possibile invece è Luca Pastorino. Infine, tra le file di LeU, ci sono anche dei neofiti dei palazzi romani, come l’ex assessore molisano e avvocato Giuseppina Occhionero; l’ex presidente nazionale di Legambiente Rossella Muroni e Federico Conte, avvocato salernitano e coordinatore locale di Mdp – figlio dell’ex ministro socialista Carmelo Conte.

E’ importante precisare che questi parlamentari eletti con LeU andranno – con tutta probabilità e salvo decisioni particolari dei futuri presidenti di Montecitorio e Palazzo Madama – a riversarsi nel gruppo Misto; il loro numero è d’altronde troppo esiguo e non gli consente di formare gruppi autonomi, né alla Camera, dove servono almeno 20 deputati, né al Senato dove il numero minimo è di 10 senatori.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Gradimento verso il Governo

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Video crisi banche

Video crisi banche

il gattopardo 2018

il gattopardo 2018

articolo scritto da: