• 7
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 11 marzo, 2018

articolo scritto da:

Storie maledette: anticipazioni stasera, parlano Cosima e Sabrina Misseri

storie maledette, cronaca ultime notizie sarah scazzi

Storie maledette: anticipazioni stasera, parlano Cosima e Sabrina Misseri

Storie Maledette, diretto dalla giornalista Franca Leosini,  andrà in onda ogni domenica, su Rai 3. Come già avevamo annunciato, le prime due puntate, precisamente l’11 e il 18 marzo, vedranno come protagoniste Cosima e Sabrina Misseri.

Il programma, dedicato ai casi attuali di cronaca nera, permette agli spettatori di dare uno sguardo alle vicende accadute, con gli occhi degli assassini. Molto spesso, la furia omicida, si nasonde in chi non ci aspetteremmo. Talvolta un amico, altre un parente.

Cronaca ultime notizie: Cosima Serrano e Sabrina Misseri in tv su Rai 3

Non sempre ci si arrende alla propria condanna con sottomissione. Molti continuano a dichiararsi innocenti anche in seguito alla definitiva sentenza del giudice. E’ il caso delle due Misseri, colpevoli di aver strangolato la quindicenne Sarah Scazzi, nel lontano 2010. Futili motivi, un misto tra odio e gelosia, avevano spinto le donne a porre fine alla giovane vita della ragazzina.

Dopo otto anni dalla morte di Sarah, Cosima e Sabrina, rispettivamente zia e cugina della vittima, sono state condannate all’ergastolo. Michele Misseri, marito di Cosima, dovrà invece scontare una pena per occultamento di cadavere e falsa testimonianza.

Storie maledette: le due prime serate con Cosima e Sabrina

Le due prime serate, dal titolo Sarah Scazzi: quei venti minuti per morire, saranno interamente dedicate al delitto di Avetrana. Madre e figlia, l’una freddamente distaccata, l’altra in lacrime, raccontano la loro verità su quanto accaduto quel tragico pomeriggio del 26 agosto 2010. Numerose incongruenze, menzogne, la falsa testimonianza di Michele Misseri, hanno per mesi depistato le indagini.

Dal canto loro, Cosima e Sabrina continuano a sentirsi parte di un immenso errore della magistratura; negano l’attuale versione dei fatti,  inscritta nella sentenza definitiva, ovvero di aver strangolato Sarah con una cintura, per poi costringere Michele Misseri a sbarazzarsi del corpo.

Maria Iemmino Pellegrino

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

ISCRIVITI AL NOSTRO FORUM CLICCANDO QUESTO LINK

Sondaggio

Sondaggio su Saviano

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Conte o non Conte

articolo scritto da: