articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Sondaggi elettorali Demos: le percezioni degli elettori su Stato e UE

economia europa sondaggi elettorali

Sondaggi elettorali Demos: le percezioni degli elettori su Stato e UE

È di pochi giorni fa il dossier presentato da Demos & Pi sulle ultime elezioni. Qui, ci occuperemo delle differenze di percezione e sensazione sui grandi temi della politica italiana. Si parla, nello specifico, della fiducia nello Stato e nell’Unione Europea; della fiducia e/o sfiducia verso il futuro e, infine, della paura verso lo straniero. Qui, ci dedichiamo alla prima parte, dedicata alla fiducia nelle Istituzionali Statali e Comunitarie

I risultati cambiano in maniera drastica in funzione delle intenzioni di voto. Vediamo che le maggiori similitudini si osservano tra elettori PD e LeU (da un lato, a sinistra), e Lega, FDI e M5S (dall’altro).

Elezioni 2018: Liberi e Uguali, Speranza verso la leadership

Sondaggi elettorali Demos: elettori Lega, FDI e M5S i più critici con lo Stato e con l’UE

I più critici con Stato e Unione Europea sono senza dubbio gli elettori leghisti. Appena un 7% dell’elettorato del carroccio ripone molta fiducia nello Stato. Un risultato molto inferiore rispetto a chi si fida dell’Unione (22%). Un risultato che forse può risultare sorprendente, considerando che la narrativa proposta da Salvini è fortemente anti-europeista. Risultato simile ottenuto dall’elettorato pentastellato. All’interno della destra e del centrodestra, l’elettorato forzista si dimostra come il più europeista (43% che ripone molta fiducia nelle istituzioni comunitarie); gli elettori di FDI, invece, sono coloro che – all’interno di quell’area ideologica – ripongono maggior fiducia nello Stato (21%).

Sondaggi elettorali Demos: elettorato PD e LeU molto più affine

All’estremo opposto troviamo l’elettorato di sinistra e centrosinistra. La gran parte dei due segmenti ripone molta fiducia nell’Unione Europea (il 62% dell’elettorato “dem” e addirittura il 65% per quello di LeU). Gli elettori del principale partito di Governo – uscito con le ossa rotte dall’ultima tornata elettorale – sono anche coloro che ripongono maggior fiducia dello Stato: nello specifico, il 42%. Una percentuale discretamente superiore rispetto all’elettorato di LeU (33%) ma comunque in linea con un maggior ottimismo e fiducia nelle Istituzioni.

Sondaggi elettorali Demos 1

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: mercoledì, 14 Marzo 2018