articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Concorso Guardia di Finanza: data prova preselettiva in Gazzetta – LIVE

Concorso Guardia di Finanza 2018: data prova preselettiva live

Concorso Guardia di Finanza: data prova preselettiva in Gazzetta – LIVE.

Il 5 aprile è stato l’ultimo giorno disponibile per presentare le domande di partecipazione al concorso Guardia di Finanza 2018; un bando valido per il reclutamento di 631 Allievi Marescialli al corso presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza. Oggi martedì 10 aprile è invece il giorno in cui dovrebbe essere pubblicato in Gazzetta il calendario di convocazione per la prova preselettiva, con date e orari. Le prove partiranno da questo mese di aprile e si concluderanno tra giugno e luglio con il colloquio orale. Si ricorda che al concorso sono ammessi i soggetti tra i 17 e i 26 anni con diploma di istruzione secondaria di secondo grado conseguito o in via di conseguimento. Sono state oltre 50 mila le domande di partecipazione presentate. Vi aggiorneremo in tempo reale sulle ultime informazioni a riguardo, appena il calendario di convocazione verrà pubblicato in Gazzetta.

Concorso Guardia di Finanza 2018: le date importanti

Dopo la pubblicazione del calendario di convocazione, il prossimo appuntamento è previsto per lunedì 16 aprile, che sarà il giorno della prova preliminare. Passerà 1 mese prima di affrontare la prova scritta di composizione italiana, che dovrebbe avvenire in data martedì 15 maggio. Quindi si passerà direttamente a giugno; mese in cui i candidati che sono passati alle prove precedenti affronteranno gli accertamenti psico-fisici e attitudinali; questo prima di arrivare all’ultimo passaggio, ovvero il colloquio orale basato su argomenti di cultura generale.

Come avrete notato abbiamo usato il condizionale, poiché è possibile che le date subiscano una modifica. Eventuali cambiamenti in tal senso saranno comunicati in Gazzetta Ufficiale.

Concorso Guardia di Finanza 2018: prova preliminare e prova scritta

Oggi sarà pubblicato il calendario di convocazione. Saranno quindi resi noti in Gazzetta i candidati che affronteranno la prova preselettiva; i giorni dello svolgimento della stessa, con gli orari e ovviamente la sede. Ma in cosa consisterà la prova preselettiva? I candidati dovranno affrontare test logico-matematici; inoltre saranno verificate conoscenze ortogrammaticali, sintattiche e linguistiche della lingua italiana.

I candidati dovranno presentarsi alla prova con una penna biro a inchiostro nero. Ovviamente non potranno avere con loro vocabolari, dizionari, appunti, pubblicazioni o elaboratori di calcolo. Dispositivi elettronici e altri apparecchi di comunicazione dovranno essere obbligatoriamente spenti.

Concorso Polizia Penitenziaria: calendario prova scritta rimandato.

Saranno i primi 1.960 candidati pubblicati in graduatoria a passare nel contingente ordinario; i primi 140 candidati nel contingente di mare; suddivisi tra 100 posti per la specializzazione “nocchiere abilitato al comando (NAC)”; e 40 posti per la specializzazione “Tecnico di macchine (TDM)”. Si ricorda che alla fine saranno 584 gli allievi marescialli del contingente ordinario e 47 quelli del contingente di mare (30 NAC e 17 TDM).

I candidati che supereranno la fase di preselezione saranno chiamati ad affrontare la prova scritta a metà maggio (salvo eventuali proroghe). Ai candidati sarà chiesto di scrivere un tema in massimo 6 ore. Ci vorrà poi quasi 1 mese per conoscere i nomi dei candidati che avranno superato la prova scritta e che passeranno ai test successivi.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: martedì, 10 Aprile 2018