Pubblicato il 20/04/2018

Governo 2018: incarico a Lega-M5S e Leopolda a ottobre, parla Renzi

autore: Giuseppe Spadaro
governo 2018, Elezioni politiche 2018: Renzi candidatura Campania

Governo 2018: incarico a Lega-M5S e Leopolda a ottobre, parla Renzi

Matteo Renzi mantiene il canale di comunicazione diretto con elettori e simpatizzanti tramite l’enews. L’ex premier ed ex segretario del Partito Democratico annuncia la prossima edizione della Leopolda, l’appuntamento fisso a Firenze, e dà appuntamento al prossimo 19-20-21 ottobre. Scrive Renzi ‘ a quelli che sentono la mancanza delle nostre iniziative politiche (e magari mi contestano di essere troppo lontano come mi hanno scritto in tanti dopo la pubblicazione di questo post) vorrei inviare un abbraccio grande. E l’invito a sbarrare nell’agenda le date 19-20-21 ottobre 2018. Quel fine settimana tornerà la Leopolda’. Il titolo scelto è ‘La prova del nove’, sarà infatti la nona edizione.

Governo 2018, Renzi ‘Tocca a loro’

Matteo Renzi esprime la sua opinione sulla fase politica di stallo. E dice ‘questa situazione era stata largamente annunciata da chi come noi aveva combattuto per quel referendum. Adesso, come abbiamo detto dal primo giorno, tocca ai vincitori delle elezioni. E vediamo se saranno in grado di farcela. Tocca a loro, come diciamo da sempre’. Confermata la linea già indicata nel giorno delle dimissioni. Con la totale contrarietà a qualsiasi intesa con le forze definite populiste ovvero Lega e Movimento 5 Stelle.

Governo 2018, Renzi ‘facili profeti col referendum’

Renzi commenta la scarsa attività delle Camere. ‘Non posso aggiornarvi sull’attività parlamentare perché fino a quando non si forma il governo le commissioni non partono. E l’aula procede a rilento. D’altro canto eravamo stati facili profeti nel dire che dopo la bocciatura della riforma costituzionale formare un governo sarebbe stato molto complicato per chiunque’.

Accise sulla benzina, Salvini ‘le cancelleremo subito’

Governo 2018, il futuro di Renzi e del ‘renzismo’

La Leopolda è stata ogni anno l’occasione in cui Renzi ha lanciato indicazioni sulla rotta politica che avrebbe seguito. Sarà interessante capire che tipo di manifestazione intende promuovere nel 2018. Dopo aver guadagnato negli anni prima la scena nazionale e poi Palazzo Chigi offrirà indicazioni sul futuro politico del Partito Democratico? In che modo? Tutte risposte da cui scorgere possibili tracce sul proseguimento della legislatura. Infatti se da una parte è vero che Renzi e i suoi si tengono per ora distanti dalle manovre per la formazione del Governo non è detto che la situazione non cambi nei prossimi mesi o nei prossimi anni.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →