• 1
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 22 maggio, 2018

articolo scritto da:

Pensioni ultime notizie: stop Riforma Fornero, Damiano ‘5 mld? Non basta’

Pensioni ultime notizie: Damiano su stop riforma Fornero

Pensioni ultime notizie: stop Riforma Fornero, Damiano ‘5 mld? Non basta’

Prima il programma congiunto, poi il nome del premier. Sul tema pensioni ultime notizie non possono non riguardare il prossimo futuro governo e quello che sta accadendo in queste ore. Tra proposte di nomi per la premiership, ufficializzazioni e soprattutto il programma di governo, che sembra subito spaventare mercati ed Europa. Ovviamente il pensiero va subito alla riforma Fornero, nel cui testo del programma si legge la volontà di superarla, e non più di abolirla.

Pensioni ultime notizie: superamento riforma Fornero e Quota 41

Più precisamente si legge quanto segue. “Occorre provvedere all’abolizione degli squilibri del sistema previdenziale introdotti dalla riforma delle pensioni cosiddetta Fornero; stanziando 5 miliardi per agevolare l’uscita dal mercato del lavoro delle categorie a oggi escluse”: Poi si parla di Quota 100 e Quota 41, quindi di separazione tra assistenza e previdenza e infine di prorogare Opzione Donna. Sul capitolo pensioni e sul nuovo esecutivo giallo-verde ha parlato anche Cesare Damiano, rivendicando alcune soluzioni elaborate da Salvini e Di Maio, ma soffermandosi in particolar modo sui 5 miliardi di euro per il superamento della Legge Fornero.

Pensioni ultime notizie: Damiano, ‘Alcune proposte Lega-M5S erano nostre’

All’agenzia DIRE, Cesare Damiano ha precisato che alcune proposte contenute nel programma di governo appartengono in realtà alla scorsa legislatura. Pertanto non si può sbrigativamente liquidarle come di destra, massimaliste o populiste. Certamente “l’impianto complessivo del contratto non può essere condiviso”. Quindi si parla del salario orario minimo, “che è una nostra proposta”.

Così come lo sono il “superamento della Legge Fornero e 41 anni di contributi”. Ed è proprio su questo punto che durante la scorsa legislatura si è mossa la Commissione Lavoro alla Camera, presieduta da Damiano stesso. E che “ha messo le basi per superare la legge Fornero restituendo intanto 20 miliardi alle pensioni in 5 anni” con uno stanziamento di 4 miliardi annui.

Pensioni ultime notizie: il nodo risorse

Tuttavia, come di consueto, c’è stato un problema di insufficienza delle risorse. E sarà proprio questo il nodo che potrebbe causare problemi anche alla nuova legislatura. “Sfidiamo la coalizione giallo-verde a completare l’opera sul serio; non stanziando per le pensioni 5 miliardi, senza specificare se sono all’anno. Se si trattasse di una cifra ‘una tantum’ non si andrebbe da nessuna parte; a meno che le stime delle coperture necessarie fatte da Inps e Ragioneria su nostra richiesta non si riducano del 90%”.

E allora sopraggiunge la domanda ai leader delle due forze politiche. “Sono 5 miliardi in tutto o per ogni anno, dato che il vostro programma non lo specifica?” L’ipotesi più papabile è quella di 5 miliardi annui, spiega Damiano. Che poi conclude: “Bisogna specificarlo spiegando anche da dove si prendono le risorse”.

LO SPECIALE SULLE PENSIONI A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Conte o non Conte

articolo scritto da: