• 2
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 4 giugno, 2018

articolo scritto da:

Governo ultime notizie: voto di fiducia Camera e Senato, i numeri

Governo ultime notizie: voto di fiducia Camera e Senato, i numeri

Governo ultime notizie: voto di fiducia Camera e Senato, i numeri.

Dopo il giuramento, sul governo ultime notizie guardano al voto di fiducia al Senato e alla Camera. Voti che saranno espressi questa settimana. Oggi, lunedì 4 giugno 2018, si riuniranno le conferenze dei capigruppo di Camera e Senato proprio per decidere la tempistica. Al momento la probabilità maggiore è che si voti al Senato martedì 5 giugno; e quindi alla Camera il giorno dopo, mercoledì 6 giugno. Ma quali e quanti sono attualmente i numeri a favore e contro il governo Conte appena nato? Andiamo a dare un’occhiata.

Governo ultime notizie: voto di fiducia al Senato, i numeri

Il primo voto di fiducia sarà dunque a Palazzo Madama, sede del Senato. Qui, parlando di numeri, i voti sicuri dovrebbero essere 167, che andrebbero così a rappresentare un margine di 6 voti in più rispetto alla maggioranza assoluta. Il numero potrebbe comunque ampliarsi. Tutto dipenderà dal voto di due ex pentastellati, Maurizio Buccarella e Carlo Martelli.

Il primo allontanato dal M5S dopo che emerse che non aveva versato soldi dovuto al fondo per le Pmi come previsto dal regolamento del Movimento. Oggi è iscritto al Gruppo Misto. Anche Martelli è iscritto al Gruppo Misto: venne allontanato dal M5S per aver falsificato ricevute con cui versava una parte del proprio stipendio al Ministero per lo Sviluppo Economico, scoperta effettuata da un’inchiesta delle Iene. In seguito il M5S ha rivelato che Martelli, dopo essere stato scoperto, aveva restituito i soldi mancanti.

Non solo: a esprimere il voto di fiducia al nuovo governo Conte dovrebbero esserci anche due esponenti del Maie (Movimento Associativo Italiani all’Estero); vale a dire Adriano Carlo e Antonio Merlo, come riferisce Repubblica. Sorprese (in positivo) per il neo-governo potrebbero arrivare anche dal gruppo delle Autonomie.

C’è poi il caso Fratelli d’Italia, che avrebbe cambiato idea sulla fiducia. Dal no, il partito di Giorgio Meloni (che conta 18 senatori) ha annunciato l’astensione, che non varrà dunque come voto contrario. Quest’ultimo sarà invece espresso dai 61 senatori di Forza Italia e dai 52 del Partito Democratico, nonché da alcuni esponenti del Gruppo Misto.

Esecutivo Conte: viceministri e sottosegretari, chi sono.

Governo ultime notizie: voto di fiducia alla Camera, i numeri

Diverso il discorso relativo a Montecitorio, dove il governo Conte sembra già avere una maggioranza pesante. Sarebbero infatti 346 i voti di fiducia, ripartiti tra i 222 deputati M5S e i 124 deputati leghisti. Con un margine di 30 voti superiore rispetto alla maggioranza assoluta, ammontante a 316 voti. I 346 voti di fiducia potrebbero poi crescere grazie al beneplacito di alcuni ex pentastellati e di altri esponenti del Gruppo Misto. Voto contrario già esplicitamente comunicato da Forza Italia, Partito Democratico e Liberi e Uguali. Come al Senato, anche alla Camera Fratelli d’Italia ha annunciato l’astensione.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: