pubblicato: martedì, 26 giugno, 2018

articolo scritto da:

Sillah Ousman: chi è il gambiano arrestato a Napoli per terrorismo

bandiera isis stato islamico napoli terrorismo Sillah Ousman

Sillah Ousman: chi è il gambiano arrestato a Napoli per terrorismo

Dopo Alaige Touray, un altro gambiano affiliato all’Isis, Sillah Ousman, è stato arrestato a Napoli. L’operazione è stata condotta da Questura, Digos e Carabinieri, coordinati dalla Procura di Napoli.

Sillah e Touray erano partiti dal Gambia alla volta della Libia e qui avevano ricevuto un addestramento militare per terroristi del Daesh. I due erano poi saliti su un barcone e giunti in Italia nel 2016. Sulle coste siciliane i due giovani gambiani sono stati separati: Alaige a Napoli e Sillah in Puglia.

Prima del suo arresto per terrorismo a Napoli, Ousman viveva in un Centro di Accoglienza per Richiedenti Asilo a Lecce. Sillah non sapeva di essere tenuto sotto controllo dai reparti investigativi, dopo che il suo compagno militante Touray aveva fatto il suo nome, durante gli interrogatori tenuti ad aprile. Una telecamera nascosta ha ripreso il 34enne Ousman mentre, nella sua stanza imita il gesto di imbracciare un mitra e di sparare. “Prendere la pistola per sparare e uccidere” sono le parole intercettate il 14 giugno.

Forse potrebbe interessarti anche: “Ballottaggio elezioni comunali 2018: risultato e affluenza 

La fedeltà di Sillah Ousman all’Isis

Sillah ha esternato la sua fedeltà allo Stato islamico, sostenendo di sentire la voce di Allah e definendosi un suo soldato. Dalle indagini italiane riguardo ai due soggetti, è emerso che in Gambia è stata avviata dal 2016, una vera e propria campagna di reclutamento dell’Isis. L’addestramento militare veniva condotto nei campi in Libia, in cui i militanti venivano suddivisi in tre ruoli: soldati, kamikaze e soldati pronti a immolarsi come kamikaze, in caso di necessità.

Per la prima volta si è riusciti ad interrogare un militante dell’Isis, prima che compisse un attentato. Le informazioni ottenute dalle forze dell’ordine italiane saranno comunicate ai reparti dell’antiterrorismo francesi, spagnoli, tedeschi e di altri Stati europei, per rafforzare la collaborazione europea nella lotta al terrorismo internazionale.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Maestro unico

articolo scritto da: