• 4
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 8 luglio, 2018

articolo scritto da:

Eventi Venezia estate 2018: mostre e arte, cosa vedere

Eventi Venezia

Eventi Venezia estate 2018: mostre e arte, cosa vedere

Il Bel Paese con i suoi 54 patrimoni all’ umanità è il Paese con il record più alto di tali siti. Le Dolomiti, i parchi naturali, incisioni rupestri come quelle della Val Camonica ed ovviamente le sue città d’arte. Tra queste, Venezia è una delle più importanti, non solo per la bellezza dei suoi scorci o la sua unicità ma soprattutto per la sua storia che per mezzo della cultura deve continuare ad essere raccontata.

Difatti Venezia, considerata come un museo all’aperto, ha un numero enorme di gallerie da poter visitare ed aperte al pubblico ed inoltre può offrire un’offerta molto variegata.

Eventi Venezia: la città è già di per sé un museo a cielo aperto

Il centro della città è dato da Piazza San Marco, la piazza più importante ed anche il cuore culturale pulsante della città. Di per sé, la stessa piazza sarebbe un museo con lo stile della sua pavimentazione ed il tipo di forma ma ad aggiungere interesse alla piazza sono gli edifici che si affacciano sul centro ovvero: il Palazzo Ducale, il simbolo della città, dimora dei vecchi Doge della Serenissima di Venezia e dove avvenivano le scelte economiche, politiche e sociali dello stato veneziano. All’interno vi sono decorazioni di Tiziano, del Veronese ed anche di Tintoretto insieme a tante altre di altri artisti. Inoltre è possibile visitare gli appartamenti del Doge, l’Armeria e le prigioni avendo l’opportunità di attraversare il Ponte dei Sospiri (chiamato così per via dei sospiri dei prigionieri che lo attraversavano in quanto condannati a morte).

Sulla Piazza inoltre si staglia la famosissima Basilica di San Marco. Entrare nella Basilica significa entrare in una delle più importanti chiese del mondo. L’oro che l’affresca, i dipinti dei maggiori artisti europei, il suo stile architettonico vicino più alle chiese bizantine che a quelle occidentali. E’ possibile inoltre salire in cime alla Basilica e stare al fianco della “Quadriga di San Marco”, gli originali sono conservati all’interno della chiesa; appartenenti all’ippodromo di Costantinopoli, vennero trasportati a Venezia dopo il saccheggio della capitale bizantina attuato dai crociati, successivamente vennero portati a Parigi da Napoleone Bonaparte e solo dopo la sconfitta di Waterloo poterono tornare nuovamente a Venezia.

Mostre Luglio 2018 in Italia: cosa vedere e dove

Eventi Venezia: percorsi attraverso il mistero e una storia gloriosa

Per coloro che sono più interessati agli aspetti paranormali Venezia riesce ad offrire anche per loro un tour. Difatti all’interno della città vi è una casa considerata maledetta: Ca’ Dario. Secondo la leggenda, infatti, i suoi proprietari sarebbero destinati a fare bancarotta o a morire di morte violenta.

Il Museo Correr mette a disposizione del pubblico la sua collezione riguardante la storia e la tradizione veneziana in cui si possono ammirare saloni neoclassici arredati da statue del Canova e camminare per eleganti corridoi affrescati dai migliori maestri veneziani.

Eventi Venezia: tanto da vedere, tanto da fare

Avendo parlato prima dei Doge di Venezia, i quali tenevano in mano il destino dello Stato e dei loro cittadini, e delle loro scelte in vari ambiti, non è possibile non citare allora la scelta di creare un ghetto per la popolazione ebraica della città. Tale ghetto, come quello di Roma, è riuscito a diventare una attrazione per via dei suoi stupendi edifici e della sua cucina. Proprio nel prospero ghetto ebraico di Venezia sorge il Museo Ebraico di Venezia all’interno del quale è possibile scoprire le storie ed i costumi degli ebrei che abitavano la città lagunare.

Infine, non è possibile non citare il museo del Vetro. Proprio vicino a Venezia sorge la città di Murano la quale è famosa per il vetro ivi prodotto e che attrae turisti e residenti al fine di acquistare il prestigioso e prezioso “vetro di Murano”.  Un’altra grande tradizione veneziana è il merletto e difatti un Museo del Merletto è stato allestito per mostrare i deliziosi e complicati merletti prodotti di recente ed in epoca antica.

Insomma a Venezia di cose da vedere e da fare ce ne sono abbastanza. Non essendo troppo grande è possibile visitarla anche in pochi giorni rimanendo entusiasti ed estasiati per tutta la durata della vostra visita. Ovviamente, ci sarebbero ancora un sacco di altre cose da indicare per dire di aver visto Venezia purtroppo però sono troppe e già fare una selezione delle sopracitate sacrificando altre non è stato affatto facile.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Sondaggio

Sondaggio su Saviano

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Conte o non Conte

articolo scritto da: