pubblicato: sabato, 14 luglio, 2018

articolo scritto da:

Pensioni notizie oggi: Quota 100 e Quota 41, Corte dei Conti blocca tutto

Pensioni notizie oggi Quota 100 e Quota 41 Corte dei Conti blocca tutto

Pensioni notizie oggi: Quota 100 e Quota 41, Corte dei Conti blocca tutto

Quota 100 e Quota 41, Corte dei Conti ‘non toccare Fornero’


Una doccia fredda in piena regola lo stop della Corte dei Conti al superamento della Legge Fornero. Molti italiani in attesa della introduzione di Quota 100 e Quota 41 potrebbero infatti restare delusi. Perché? Secondo i magistrati contabili per intervenire sulla riforma previdenziale servirebbe una revisione complessiva. Per un motivo abbastanza semplice: gli spazi di manovra alla voce pensioni sono stretti o nulli. Quindi non ci sarebbero le condizioni strutturali per superare la Legge Fornero. E neanche per rendere più larghe le maglie di accesso alla pensione con Quota 100 o Quota 41.

Pensioni notizie oggi, Corte dei Conti: esauriti spazi di manovra

Di Maio ha di recente confermato la volontà di abolire la legge Fornero. La Corte dei Conti si è espressa in aperto contrasto rispetto alle indicazioni fornite dagli esponenti di Governo. Lo ha fatto in occasione della presentazione del Rapporto 2018 sul coordinamento della finanza pubblica presentato alla Camera. Con una indicazione chiarissima: evitare altro debito. ‘L’insieme delle evidenze’ e ‘soprattutto le proiezioni di lungo periodo spingono a ritenere che sono stretti se non del tutto esauriti, gli spazi per ulteriori attenuazioni degli effetti correttivi’ della legge Fornero. C’è un però. ‘A meno di un ripensamento complessivo’ del sistema previdenziale.

Pensioni notizie oggi, Corte dei Conti: Fornero ‘brusca ma necessaria’

Il rapporto della Corte dei Conti definisce la riforma Fornero ‘brusca ma necessaria’. ‘La correzione sul fronte del sistema pensionistico è stata imposta dalla virulenza della crisi sovrana. Negli ultimi anni il legislatore si è trovato di fronte a due implicite sfide. Correggere gli effetti indesiderati’ della legge Fornero e dover ‘monitorare il processo di riforma con riguardo agli andamenti complessivi della spesa nel breve e nel lungo termine’. Perciò per i magistrati ‘è stato risposto efficacemente; con correzioni al margine e senza rimettere in discussione un impianto frutto di molti decenni di riforme’.

LO SPECIALE SULLE PENSIONI A QUESTO LINK

Pensioni notizie oggi, Corte dei Conti: evitare di creare altro debito

‘Necessario – secondo quanto incluso nella relazione della Corte dei Conti – affrettarsi a ridurre e in prospettiva a rimuovere l’inevitabile pressione che un elevato debito pubblico pone sui tassi di interesse e sulla complessiva stabilità finanziaria del Paese’. Un altro passaggio chiave riguarda ‘il rapido invecchiamento della popolazione’ che ‘eserciterà pressioni molto significative sulla spesa pubblica di tutti i Paesi europei, inclusa l’Italia’. La conclusione della Corte dei Conti: diventa ‘essenziale preservare i miglioramenti di fondo che il sistema previdenziale ha realizzato in questi decenni. E’ cruciale non creare debito pensionistico aggiuntivo’.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

 

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

La mano scorticata

articolo scritto da: