• 3
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 20 luglio, 2018

articolo scritto da:

Calciomercato 2018: Milan, cena Morata-Mirabelli. L’affare si fa?

Calciomercato 2018

Calciomercato 2018: Milan, cena Morata-Mirabelli. L’affare si fa?

Il Milan tira un sospiro di sollievo dopo l’ attesa sentenza del TAS di Losanna sul mancato rispetto del fair play finanziario, che ha accolto le sue richieste riammettendolo in Europa League.

Gestito dal fondo Elliott, per questo calciomercato ha puntato decisamente su Alvaro Morata.

Lo spagnolo dovrebbe risvegliare l’entusiasmo dei tifosi rossoneri ed essere il simbolo della volontà del fondo di fare un calciomercato al livello delle ambizioni che il Milan storicamente ha sempre avuto.

LEGGI ANCHE: Milan, il TAS accoglie il ricorso: sarà Europa League

Calciomercato 2018: Milan, rivoluzione a livello dirigenziale e addio a cinque big

L’ obiettivo Morata si incrocia sia con la volontà della nuova dirigenza del Milan di dare un segnale di discontinuità col passato, sia con la consapevolezza che arrivare all’attaccante spagnolo comporterà qualche sacrificio, visto anche il costo del suo cartellino: almeno 60 milioni.

Sarà infatti attuata una radicale riforma a livello dirigenziale, ma soprattutto Elliott è pronto a rinunciare ad alcuni giocatori – si dice fino a cinque – pur di mettere Alvaro Morata a disposizione di Gattuso.

La volontà è rendere il calciomercato del Milan all’altezza delle ambizioni rossonere.

Calciomercato 2018: Milan, chi sono i giocatori sacrificabili?

Il primo nome è quello di Leonardo Bonucci, che ha da tempo contatti con il Paris Saint-Germain; i rossoneri vogliono almeno 32 milioni per lasciarlo partire.

Anche Gigio Donnarumma, classe ’99, è sempre più lontano da Milanello.

Il Chelsea punta forte su di lui per sostituire Courtois, vicinissimo al Real Madrid. Al Milan verrà fatta un’offerta di almeno 40 milioni acquistarlo.

Nikola Kalinic è ormai, di fatto, un giocatore dell’ Atletico Madrid.

L’ufficializzazione del suo trasferimento è questione di ore: 20 milioni complessivi (2 per i prestito, 18 per il riscatto), con una plusvalenza di 3 milioni per il Milan.

Suso è un altro che si sta muovendo per approdare altrove.

Piace molto a Roma, Napoli e soprattutto Chelsea: Sarri lo ritiene ideale per il 4-3-3.

Il Milan non chiederà più di 40 milioni; una preziosa plusvalenza, visto che era arrivato a parametro zero.

Carlos Bacca ormai da tempo non rientra più nei progetti rossoneri.

Ha fatto una buona stagione al Villarreal e il Milan proprio dalla Spagna attende offerte interessanti. La sua quotazione? 12-15 milioni.

Calciomercato 2018: la cena a Londra Morata-Mirabelli

Tornando alla questione Morata, sembrerebbe che lunedì scorso a Londra ci sia stato un incontro tra Fassone, Mirabelli e Alvaro Morata con il suo entourage.

L’attaccante è  disposto a tornare in Italia e il suo ritorno è più che una suggestione.

Il problema vero, oltre al costo dello spagnolo, è anche allestire una squadra di livello dopo le preannunciate cessioni importanti.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOK, TWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Tresette con Di Maio

articolo scritto da: