Pubblicato il 30/10/2018

Laurea, diploma e titoli: i lavori più cercati dalle aziende nel 2018

autore: Gloria Sahbani
laurea e lavori più cercati nel 2018 assunzioni amazon sondaggi politici, concorsi, offerte di lavoro laurea giurisprudenza

Laurea, diploma e titoli: i lavori più cercati dalle aziende nel 2018

Laurea e lavoro: le professioni più richieste del 2018


L’avvento della tecnologia ha rivoluzionato completamente il mondo del lavoro, affermandosi in ogni tipo di settore e richiedendo nuove figure qualificate. Se fino a qualche decennio fa i lavori più ambiti si ottenevano con la terza media e poi con il diploma, ora non basta più. La laurea è essenziale.

Avere una laurea oggi

Il ‘pezzo di carta’, cioè la laurea oggi è più importante che mai e sarà con il passare degli anni un requisito sempre più richiesto. Non tutti i percorsi di studio portati avanti fino alla carriera accademica hanno lo stesso valore. Carola Adami, CEO e founder della società di ricerca e selezione di personale qualificato Adami&Associati, sostiene che: “la scelta del percorso scolastico e universitario da intraprendere è fondamentale per il successivo ingresso del mercato del lavoro”. “Una scelta sbagliata fatta in gioventù, e quindi l’iscrizione ad un istituto superiore senza reali sbocchi o ad un corso universitario con scarse possibilità occupazionali può compromettere fortemente la carriera professionale di un ragazzo; soprattutto oggi che le aziende riconoscono un valore altissimo ai titoli di studio”.

Lauree più richieste e lavori più pagati 2018, la classifica delle Università

Lavoro e laurea: cosa cercano le aziende

Possedere una laurea oggi aiuta. Non è indispensabile ma le aziende odierne puntano sempre più su figure che hanno un alto livello di conoscenza nel settore in cui sono specializzate. Questo è possibile intraprendendo un percorso di studio adeguato. Ad ogni modo, le posizioni più ricercate oggi sono:

  • Analista di dati: figura che si occupa di sintetizzare le informazioni utili a chi poi prende le decisioni in azienda.
  • Reputation Manager o Personal Brander: Figura ibrida tra un analista e un addetto alle pubbliche relazioni. Monitora ed estrae dall’universo online le conversazioni rilevanti sulla base di una lista di parole chiave, le analizza per individuare i trend, gli influencer, le crisi e che interpreta i dati per offrire spunti strategici all’azienda.
  • Responsabile della sicurezza digitale: figura che si occupa della protezione dei sistemi di information technology presenti in azienda.
  • Analista e progettista di software: esperto informatico che sviluppa, crea, modifica o ottimizza applicativi software analizzando le esigenze degli utilizzatori. Inoltre progetta, sviluppa, testa software di sistema, di rete, linguaggi e compilatori per diverse aree applicative.

Le figure più richieste per il 2018

  • Responsabile delle vendite: figura che si occupa di sviluppare un piano di vendita, di definire gli obiettivi commerciali di un’impresa e garantirne il conseguimento, realizzando studi di carattere economico volti alla competizione contro le altre imprese del settore
  • Addetto alle vendite: sono i commessi, cassieri, responsabili di negozio, che stanno a stretto contatto con i clienti e che devono essere predisposti alla gentilezza e alla comunicazione.
  • Lavoratore della finanza: figura che si occupa della contabilità delle imprese. Ne fanno parte commercialisti e contabili.
  • Professionista nell’ambito della ristorazione: camerieri, cuochi, baristi. Tutte figure essenziali e sempre richieste nel settore turistico e della ristorazione.
  • Operatore socio-sanitario: chi svolge assistenza ai pazienti totalmente o parzialmente dipendenti nelle attività di vita quotidiane, in strutture o private o pubbliche oppure a domicilio, come aiuto di un infermiere o come badante.
  • Fisioterapista: figura che elabora ed attua gli interventi diretti alla prevenzione, alla valutazione funzionale (o diagnosi funzionale), alla cura e alla riabilitazione delle patologie o disfunzioni nelle aree della motricità, delle funzioni corticali superiori e di quelle viscerali.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM