pubblicato: martedì, 13 novembre, 2018

articolo scritto da:

Pensioni ultime notizie: Quota 100 e indicizzazione, cosa si rischia

Pensioni ultime notizie: Quota 100 e indicizzazione

Pensioni ultime notizie: Quota 100 e indicizzazione, cosa si rischia

Requisiti Quota 100 e taglio pensioni d’oro


Sul fronte pensioni ultime notizie riportano la grande attesa per Quota 100, per comprendere il meccanismo e sciogliere gli ultimi dubbi. Operativa a partire dal 2019, la prima finestra si dovrebbe aprire il prossimo aprile. Non tutti però usciranno approfittando di Quota 100, anche a causa delle penalizzazioni che subirebbe l’assegno anticipando troppo l’uscita. Altre nuove provengono dallo stop dell’indicizzazione all’inflazione degli assegni pensionistici superiori ai 4.500 euro, in cambio di 1 miliardo di euro in 3 anni di risparmio.

Pensioni ultime notizie: Quota 100, nuovi aggiornamenti

Quota 100 è pronta. Il requisito minimo corrisponderà a 38 anni di contributi. Raggiunta quest’ultima condizione, si potrà andare in pensione a partire da 62 anni. Con la possibilità non così remota di vedersi ridotto l’assegno pensionistico. Al momento si stimano circa 360 mila uscite, un terzo di queste provenienti dal pubblico impiego. Se le previsioni dovessero essere confermate, i 6,7 miliardi di risorse andrebbero via, ma il governo punta al risparmio. Il pensiero comune è che alla fine in pensione con Quota 100 ci andranno tra le 230 e le 250 mila unità, con un risparmio di 1,7 miliardi di euro. Soldi che potrebbero finanziare le altre risorse previste dalla Manovra, oppure agire in merito a una riduzione del deficit 2019, come riferisce Il Sole 24 Ore.

Da una parte la riforma delle pensioni, dall’altra il reddito di cittadinanza. Due priorità fondamentali del governo Lega-M5S, ma sui tempi e sui modi c’è ancora incertezza. In base a quanto riporta il quotidiano economico il leader 5 Stelle Luigi Di Maio avrebbe scelto un decreto legge da varare sotto Natale come lo strumento più adatto per partire su entrambi i fronti. Ma la verità è che mentre il disegno di Quota 100 è praticamente quasi già completato, quello del reddito deve essere ancora definito. E quest’ultimo potrebbe non rientrare nei caratteri di urgenza previsti da un decreto legge. L’impressione è che Di Maio voglia veder partire assieme i due cavalli di razza, per non rischiare di perderne uno. Ed è anche sotto questo aspetto che si giocano le tensioni delle due principali forze di governo, soprattutto alla luce degli ultimi sondaggi.

Pensioni ultime notizie: assegni d’oro, quali novità?

Un altro tema caro ai 5 Stelle è il taglio alle pensioni d’oro, nuovo nodo da sciogliere nel minor tempo possibile. Le ipotesi di soluzione sono allo studio e tra queste ne spicca una che non prevede un vero e proprio taglio, bensì uno stop dell’indicizzazione all’inflazione dei trattamenti. Una soluzione che potrebbe garantire un risparmio di circa 1 miliardo in 3 anni, stando alle prospettive del governo. Ma da questo punto di vista è ancora tutto da confermare.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Maestro unico

articolo scritto da: