pubblicato: martedì, 13 Novembre, 2018

articolo scritto da:

Sondaggi elettorali Winpoll: cresce il M5S ma non la Lega

Sondaggi elettorali Winpoll: cresce il M5S ma non la Lega

Sondaggi elettorali Winpoll: cresce il M5S ma non la Lega

Il Movimento 5 Stelle cresce a discapito della Lega. È questa la sintesi dell’ultima rilevazione effettuata da Winpoll il 12 novembre 2018. Diversamente da altri istituti che danno il partito di Salvini in piena salute e i pentastellati in crisi nera, Winpoll sonda i Cinque Stelle con il segno più.

Sondaggi elettorali Winpoll: crescono FI e Fratelli d’Italia

Il Movimento 5 Stelle passa, secondo la rilevazione, quindi dal 26,5% del 27 ottobre 2018 al 26,8%. La distanza dalla Lega si riduce ma rimane comunque importante: pari a ben cinque punti percentuali. Il Carroccio cala dal 32,1% al 31,8%. Quel che perde viene però ripreso dagli altri componenti dell’area di centrodestra. Forza Italia e Fratelli d’Italia infatti virano in positivo.

Gli azzurri guidati da Berlusconi crescono dello 0,4% raggiungendo il 9,6%. Mentre il partito di Giorgia Meloni sale dello 0,2% al 3,6%. Le due forze politiche sembrano attrarre voti anche dai satelliti dell’area che infatti calano vistosamente dall’1,6 allo 0,9%.

Sondaggi elettorali Winpoll: Pd a segno più

Nel centrosinistra l’unico partito a segnare un valore positivo è il Partito Democratico che probabilmente beneficia delle ultime manifestazioni anti governative tenutesi a Torino (i Sì Tav) e in altre città italiane (no al dl Pillon). I dem tornano quindi a registrare un consenso simile a quello ottenuto alle ultime Politiche (18,7%). Più Europa e Liberi e Uguali fanno un piccolo passo indietro e perdono entrambe lo 0,1 calando rispettivamente al 2,5 e al 2,4%. Anche Potere al Popolo cala e passa dall’1,8 all’1,6%.

sondaggi elettorali winpoll

Sondaggi elettorali Winpoll: nota metodologica

Data o periodo in cui è stato realizzato il sondaggio: dal 10 al 12 novembre 2018. Metodo di campionamento: casuale ponderato per genere, fasce di età ed intenzioni di voto alle politiche 2018. 1500 interviste. Margine di errore: con intervallo di confidenza al 99% : 2,3%. Metodo raccolta delle informazioni: interviste mail e telefoniche (Cawi – Cati).

PAGINA SPECIALE SULLE ELEZIONI POLITICHE A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: